Attriti col club, è polemica: la Juventus ne approfitta

È bastata una semplice telefonata per alzare un polverone di dubbi (e critiche) sulla permanenza del calciatore al Napoli, ma la Juventus si aggira silenziosa

Nel giro delle ultime ventiquattro ore il mercato di Serie A si è animato ferocemente per via di quello che da molti è stato considerato uno sgarbo. José Mourinho, ambizioso tecnico della Roma, non ha perso tempo nel fiondarsi in frivoli passaparola ma anzi avrebbe telefonato di persona uno dei calciatori di suo interesse.

Frank Zambo Anguissa ©LaPresse

Finché quest’ultimo fosse stato svincolato, probabilmente non ci sarebbe stato nulla di male. Ma la realtà dei fatti è ben diversa: il calciatore in questione è il camerunese Frank Zambo Anguissa, di proprietà del Napoli. La dirigenza partenopea, come prevedibile, non ha gradito affatto la mossa del tecnico portoghese.

Anguissa è a tutti gli effetti uno dei centrocampisti di punta del progetto di Spalletti, non a caso riscattato dal Fulham per 15 milioni di euro e già in piena plusvalenza. Il suo valore attuale, infatti, si attesterebbe intorno ai 30 milioni di euro. Le colpe dello sgarbo non sono state addossate soltanto a Mourinho ma anche allo stesso calciatore, che adesso sarebbe entrato in un polverone di critiche. La rottura, dunque, appare piuttosto vicina a meno di rappacificazioni professionali.

Calciomercato, non solo Roma su Anguissa: c’è anche la Juventus

Frank Zambo Anguissa ©LaPresse

Oltre alla Roma e a qualche altro club estero – in particolare modo della Premier League da cui proviene – si è fatta avanti la Juventus. La dirigenza bianconera, ora più che mai attenta a ridimensionare il proprio organico con inventiva ed astuzia, avrebbe bisogno di un buon ricambio a centrocampo. Questi attriti potrebbero dunque favorirne l’inserimento per l’apertura ad una trattativa. Prima però ci sarebbe da risolvere lo scoglio meramente gestionale della situazione.