Lo prende la Juve: nuovo ‘tradimento’ al Napoli

I partenopei hanno poca voce in capitolo sulla questione rinnovo, tutto dipende dai desideri del calciatore spagnolo che potrebbe accasarsi alla grande rivale bianconera nel luglio 2023

Giunto nella città delle cinquecento cupole nel 2018 dietro al pagamento della clausola rescissoria in favore del Betis, il calore del tifo partenopeo lo ha accolto e coccolato per diverse stagioni. La sua importanza e maturità tecnica sono cresciute pari passo all’interno degli schemi degli allenatori susseguitisi sulla panchina del Napoli, senza mai vacillare.

Fabian Ruiz ©LaPresse

Ora il destino di Fabian Ruiz a corte di De Laurentiis non è affatto scritto come in passato. Aleggia forte la possibilità di un suo arrivederci, al termine della scadenza del contratto a fine giugno 2023. A meno di cospicue offerte in questa sessione di mercato estiva, pari quantomeno al valore del suo cartellino che oggi si attesta intorno ai 50 milioni di euro. Cosa che, per ovvie ragioni economiche, il Napoli preferirebbe onde evitare una perdita ingente sul bilancio e la liberazione del suo cartellino a costo zero.

Calciomercato, Fabian Ruiz pallino della Juventus a costo zero

Fabian Ruiz ©LaPresse

Ed è proprio del costo zero che vorrebbe approfittare la Juventus, già attenta seguitrice delle gesta di Fabian Ruiz in campionato e nelle coppe. Il suo apporto alla manovra, soprattutto in fase di impostazione, è un qualcosa che il solo Locatelli è in grado di fare tra le file di Allegri. Ma le difficoltà nel matrimonio non sono poche: non c’è di mezzo soltanto la questione economica legata all’ingaggio, ma anche quella emotiva. Il centrocampista spagnolo tradirebbe una piazza che dispensa amore e fiducia, ma diviene rancorosa quando a trarre vantaggio da una situazione sono le dirette rivali.