Inzaghi non si arrende: c’è ancora di mezzo la Juve

Si riaccendono i motori in vista del mercato di gennaio e tornano di moda i nomi già seguiti in estate

Ci sono squadre con seri problemi di copertura in alcuni ruoli fondamentali. Con il mercato di gennaio molte di esse dovranno correre ai ripari, anche in virtù di contingenze non programmate che rischiano di compromettere l’intera stagione.

Inzaghi prepotente su Parisi
Simone Inzaghi ©LaPresse

Ne sia un esempio l’infortunio improvviso di Immobile, che costringerà la Lazio a stare senza una punta contro Atalanta, Juventus e Roma, tra le altre. Fatto sta che si sta scatenando una corsa a tre per un vecchio pallino di molte squadre, che cercano una pedina sulla fascia sinistra.

Inzaghi sorprende tutti, Sarri e Allegri avvisati

Fabiano Parisi nel mirino delle big
Fabiano Parisi ©LaPresse

Già in estate la Lazio aveva seguito assiduamente Fabiano Parisi, anche in virtù dei buoni rapporti che intercorrono tra Corsi e Lotito, ma alla fine i 10 milioni richiesti dal patron dei toscani sono risultati eccessivi. La Juventus invece deve sopperire al “declino” di Alex Sandro, che con ogni probabilità lascerà Torino e che, comunque, non garantisce continuità su quella fascia. Ora però in questa particolare corsa a Parisi, si è inserita anche l’Inter, o meglio Simone Inzaghi, che sta seriamente valutando la bocciatura di Robin Gosens. Il tedesco infatti non sta convincendo e anche lui è uno degli indiziati che potrebbe lasciare l’Inter, non è da escludersi già a gennaio. Su Fabiano Parisi quindi si scatenerà un inverno molto caldo, con 3 big su di lui pronte a ingaggiarlo soprattutto per la sua giovane età e le sue capacità atletiche. Il ragazzo finora ha disputato 11 partite con l’Empoli, mettendosi a disposizione per 981 minuti e segnando anche un goal. Rendimento più che dignitoso per un terzino, che alla corte di Inzaghi ricoprirebbe ovviamente il ruolo di esterno sinistro di centrocampo. Sarri e Allegri sono avvisati, ci sarà da lottare parecchio.