Poker da 100 milioni: così lo tolgono alla Juve

La Juventus continua a seguire da vicino un importante giocatore sul calciomercato, ma ci sono ben quattro club che pagherebbero la clausola

Si avvicina il primo appuntamento cruciale della stagione bianconera. La Juventus, domani sera (ore 21:00), dovrà affrontare una gara da dentro o fuori fra le mura dello Stadio da Luz di Lisbona. Vlahovic e compagni sono chiamati ad avere la meglio sul Benfica: in caso contrario, la ‘Vecchia Signora’ sarà già matematicamente fuori dalla Champions League. Assolutamente necessario, dunque, conquistare i tre punti, al fine di mantenere viva fino all’ultimo la speranza di staccare il pass per gli ottavi di finale.

Poker da 100 milioni: così lo tolgono alla Juve
Allegri © LaPresse

Di sicuro, la truppa torinese giunge alla sfida in questione nel miglior modo possibile. I successi ai danni di Empoli e, soprattutto, Torino, hanno ridato un po’ di serenità all’ambiente, anche se il gruppo targato Massimiliano Allegri alterna segnali incoraggianti a momenti e situazioni meno soddisfacenti. Le recenti prestazioni, infatti, non convincono a pieno: numerosi i passi falsi accumulati in questa prima parte di annata ed è passato davvero troppo poco tempo per emettere sentenze.

Di conseguenza, parlare di crisi superata sarebbe senza dubbio un azzardo ad oggi. È bene aspettare altre sfide, mantenendo elevata la concentrazione anche sul fronte calciomercato. Già, perché la dirigenza della Juve pensa già a come modificare la rosa nei mesi a venire e, in tal senso, non è affatto scemato l’interesse nei confronti di Ousmane Dembele, nonostante abbia rinnovato col Barcellona fino al 2024.

Calciomercato Juventus, quattro club su Dembele: pagano la clausola da 100 milioni

Poker da 100 milioni: così lo tolgono alla Juve
Dembele © LaPresse

Ma le problematiche per quanto concerne l’aspetto finanziario potrebbero convincere i blaugrana a favorire una partenza della pedina ex Borussia Dortmund (attualmente fondamentale nello scacchiere di Xavi). In tal senso, ci sarebbe una folta concorrenza: Bayern Monaco, PSG, Chelsea e Newcastle aggiungerebbero volentieri Dembele alla propria rosa.

E, come riferisce ‘ElNational.cat’, pare siano disposti a pagare la clausola rescissoria presente nel nuovo contratto, la quale ammonta a ben 100 milioni di euro (50 al Barça e 50 all’attaccante). Il tutto in ottica estate 2023, quando gli spagnoli potranno eventualmente intervenire in modo da assicurarsi un valido sostituto. La Juventus, dal canto suo, rimarrà vigile, consapevole che non potrebbe ovviamente competere con la potenza economica delle prestigiose rivali.