Dinamo Zagabria-Milan nasconde un osservato speciale: nuova idea per il futuro

Il percorso Champions del Milan passa inevitabilmente dalla partita di questa sera contro la Dinamo Zagabria. Una gara che potrebbe essere anche occasione giusta per osservare un giovane difensore per il futuro 

La corsa scudetto dopo 11 giornate si è già infiammata con il Napoli a fare l’andatura e il Milan ad inseguire da vicino a sole tre lunghezze di distanza. I rossoneri hanno perso solamente una volta in Serie A, proprio contro gli azzurri a San Siro, e da quella serata hanno inanellato una serie aperta di ben 4 vittorie consecutive in campionato. Ora però il mirino è tornato forte e chiaro sulla Champions League, dove il destino, al netto di un girone che si è complicato dopo il doppio ko contro il Chelsea, è ancora nei piedi dei calciatori di Stefano Pioli. Stasera è in corso la sfida contro la Dinamo Zagabria, mentre nell’ultima del girone il Milan scenderà in campo a San Siro contro il Salisburgo per l’ultimissima spiaggia.

Sutalo osservato speciale del Milan dalla Dinamo Zagabria
Paolo Maldini ©LaPresse

È ancora da decifrare quindi il futuro europeo del diavolo che potrebbe nascondere anche interessanti risvolti di calciomercato. Proprio tra le fila della Dinamo Zagabria, avversario di serata, potrebbe spuntare un nome interessante sul lungo andare.

Calciomercato, il Milan affronta la Dinamo Zagabria: Sutalo osservato speciale

Sutalo osservato speciale del Milan dalla Dinamo Zagabria
Sutalo ©LaPresse

Il Milan dal punto di vista del mercato tra gennaio e al più tardi giugno, potrebbe avere necessità di andare a rinforzare il proprio reparto arretrato, spesso falcidiato da infortuni e problemi di ogni sorta, proprio come capitato nell’ultimo periodo che ha visto costretto Pioli ad adattare spesso Kalulu a destra con Gabbia al centro.

Proprio nella Dinamo Zagabria gioca un difensore centrale fisico ed interessante, che non ha ancora costi particolarmente alti ma che ha al contempo margini di miglioramento. Si tratta di Josip Sutalo croato nato in Bosnia classe 2000 di 188 cm, assoluto pilastro della retroguardia di Cacic che prima di questa sera lo ha impiegato per tutti i 360 e passa minuti disputati nelle precedenti gare di Champions. Giovane, forte fisicamente, con potenziale in crescita ma anche di personalità e con esperienza in divenire a livello internazionale, fermo restando i normali limiti del momento. Un ragazzo quindi potenzialmente da seguire e potrebbe osservato speciale per Dinamo-Milan. Già entrato nel giro della nazionale croata, al completamente di un anno di valutazione, potrebbe anche intrigare. Una soluzione eventualmente più economica piuttosto che andare a trattare calciatori di potenziale simile ma già presenti in Serie A, e di conseguenza con costi maggiori.