Tutto confermato, addio Real: pronto il passaggio alla Juve

Il terzino sarebbe in procinto di assecondare le avances della Juventus lasciandosi alle spalle il deludente inizio di stagione, sbaragliata anche la concorrenza della Fiorentina

La Juventus ha toccato il fondo di questa dubbia gestione in concomitanza con l’eliminazione dalla Champions League, ma da qualche giorno sembrano esserci i segnali di una lenta ripresa nel tentativo di non gettare al vento l’intero cammino della stagione.

Cuadrado e Allegri ©LaPresse

Testa agli ultimi incontri di campionato, dunque, prima della sosta Mondiale, per poi affacciarsi alla sessione invernale di calciomercato durante la quale sono previsti alcuni cambiamenti tattici che possano dare ulteriore slancio alla rincorsa in campionato. Stando alle informazioni raccolte in esclusiva da ‘calciomercato.it‘, la dirigenza bianconera starebbe dando priorità alla ricerca di un valido terzino destro. L’idea è infatti quella di farlo inserire gradualmente in squadra con la consapevolezza che un giorno potrebbe diventare titolare fisso, in caso di partenza di Cuadrado.

Calciomercato, Odriozola verso la Juventus: addio sogno viola

Alvaro Odriozola ©LaPresse

Uno dei nomi ruotati in orbita Juventus negli ultimi giorni è stato quello dello spagnolo Alvaro Odriozola. Oggi le voci della sua propensione ad accettare le condizioni promesse dal sodalizio bianconero avrebbero trovato conferma: stando all’ex calciatore Roberto Pruzzo, da sempre vicino alle gesta della Fiorentina, il Real Madrid si è detto favorevole ad assecondare l’intenzione di acquisto da parte della Juventus delle prestazioni sportive dello spagnolo, sbaragliando la concorrenza viola.

Va ricordato, infatti, che il terzino ha lasciato nel capoluogo toscano un buon ricordo sulla scia di quanto fatto vedere nella passata stagione in prestito, ma non è poi stato riconfermato anche per il secondo anno. Nel frattempo Ancelotti ha pensato di non schierarlo mai né in campionato né in Champions League in questa prima parte di stagione, facendogli perdere buona parte dell’appetibilità che aveva conquistato in precedenza.