Colpaccio Mondiale da 60 milioni: la Juve gioca il jolly

La Juventus pianifica il colpo dal Mondiale che vale 60 milioni: bianconeri che tentano di giocare il jolly per mandare in porto l’affare

Il caos attorno alla Juventus per l’inchiesta Prisma non fermerà i bianconeri sul calciomercato, almeno finché non verrà fatta totale chiarezza. Così i bianconeri iniziano a guardarsi intorno per trovare i rinforzi giusti per Massimiliano Allegri, sia nell’immediato che per il futuro.

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus ©LaPresse

Il mirino della Juventus sembrerebbe essersi spostato in Bundesliga. Nel Mondiale un giocatore continua a stupire e i bianconeri vorrebbero farsi avanti. La ‘Vecchia Signora’ ha un asso nella manica, ma potrebbe non bastare.

Calciomercato Juventus, Pellegrini per arrivare a Gvardiol: il Lipsia chiede 60 milioni

Josko Gvardiol, difensore del Lipsia ©LaPresse

Uno degli obiettivi della Juventus nelle prossime sessioni di calciomercato sarà certamente rinforzare la difesa. Un centrale che potrebbe fare al caso dei bianconeri è certamente Josko Gvardiol, che nel Mondiale con la Croazia continua a mettersi in evidenza con ottime prestazioni.

Il piano della Juventus per strapparlo al Lipisa potrebbe essere quello di inserire nell’affare Luca Pellegrini, che a fine anno probabilmente non rimarrà all’Eintracht Francoforte, dove è ora in prestito. Il club tedesco però per Gvardiol chiede 60 milioni, una somma al momento un po’ troppo alta per le casse bianconere.