CMNEWS | La Salernitana pensa in grande: offerta per Isco

Una tentazione di inizio mercato per la Salernitana: dopo Ochoa, il direttore sportivo De Sanctis potrebbe piazzare il grande colpo Isco

Un altro nome sensazionale per il mercato della Salernitana targata mister Davide Nicola: il club campano, dopo aver ingaggiato Ochoa tra i pali, lavora alla trattativa per portare in granata Isco. Molto più di una suggestione: la Salernitana potrebbe diventare sempre più grandi firme. Dopo Ribery (poi ritiratosi, oggi nello staff tecnico), Dia, Piatek, Candreva e Ochoa, il prossimo grande colpo granata potrebbe rispondere al nome di Isco.

CMNEWS | La Salernitana pensa in grande: offerta per Isco
Isco © LaPresse

Svincolato dopo l’ultima esperienza col Siviglia (19 presenze tra campionato e coppe, con un gol in Champions League), il centrocampista spagnolo classe ’92 è in attesa di nuova sistemazione. Sarebbe stato offerto a diverse squadre tra cui, appunto, la Salernitana. Il ds De Sanctis ed il patron Iervolino valutano il colpaccio: offerto un ingaggio di poco superiore al milione e mezzo di euro, più bonus legati a gol e assist. Ora la palla passa al giocatore ed al suo entourage: la trattativa potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro, ma la sensazione è che nessuna delle due parti vada particolarmente di fretta.

La Salernitana fa sul serio per Isco: De Sanctis tenta il grande colpo a zero

L’ex Real Madrid al Siviglia percepiva uno stipendio di 2 milioni lordi di fisso per arrivare a più di 5 con i bonus. Più volte il calciatore spagnolo è stato accostato ad importanti club di Serie A, come la Juventus e la Roma. Tale opzione, però, non ha mai convinto pienamente, nonostante ci fosse stata anche la possibilità di un acquisto a parametro zero.

CMNEWS | La Salernitana pensa in grande: offerta per Isco
Isco © LaPresse

Ora, invece, potrebbe approfittarne la Salernitana, che dopo il miracolo salvezza nella scorsa stagione intende alzare sempre di più l’asticella, scalando posizioni in classifica. Chissà che ora la carriera di Isco non possa davvero proseguire in Italia.