CMNEWS | Dal rinnovo all’interesse targato Mls: il punto su Giroud

Olivier Giroud è stato uno dei protagonisti al Mondiale in Qatar nonostante l’eliminazione della Francia. L’attaccante, nonostante l’età, gode di una grande forma fisica e di un’incisività fuori norma

Stefano Pioli e il Milan hanno visto in Giroud un attaccante affidabile e di grande esperienza internazionale. L’attaccante di Chambéry, a 36 anni suonati, risulta essere ancora decisivo.

Olivier Giroud in trattativa con il Milan per il rinnovo
Olivier Giroud ©LaPresse

A parlare per lui sono i suoi numeri, infatti in 27 partite ufficiali Giroud ha messo a segno 14 gol prestando una media di una rete ogni 1,92 (2) partite. Lo sa bene il Milan che sta tentando di raggiungere un accordo per il rinnovo con l’attaccante francese.

Rinnovo Giroud, tra speranze e addio

Con il contratto in scadenza a giugno, il rinnovo dell’accordo con Giroud è una delle priorità di Maldini e Massara. Pioli, nondimeno, reputa il francese un pilastro del reparto avanzato, tanto che l’entourage del giocatore in questi giorni ha avuto un incontro proprio con il DS rossonero.

Spiragli di rinnovo per Giroud
Olivier Giroud ©LaPresse

L’offerta presentata è stata di circa 3,2 milioni a stagione per i prossimi due anni, ritenuta però al di sotto delle aspettative. Tuttavia le speranze per il rinnovo sono alte, perché per una cifra di 3,5 milioni a stagione l’accordo potrebbe chiudersi facilmente, forte anche della volontà del ragazzo che ama la città di Milano e i suoi tifosi. Sull’attaccante però sono già piombate altre squadre di MLS e di Premier League, senza escludere il campionato francese, poiché in patria Giroud è considerato un eroe. Pioli e Maldini possono contare sulla priorità del trentaseienne, che è quella di rimanere a Milano per giocarsi la Champions e, auspicabilmente, vincere ancora tanti trofei. I tifosi del Milan portano Giroud nel cuore ed è quasi inutile sottolineare quanto il suo rinnovo possa essere una boccata d’aria fresca.