L’agente rivela tutto: “Ecco com’è andata con la Juve”

Ai margini della conclusione dell’affare con l’Arsenal, l’agente del difensore centrale in ascesa in Serie A ha rivelato qualche retroscena importante sulle posizioni di Napoli, Juventus, Inter e Milan in questa sessione di mercato

Ospite della trasmissione in diretta streaming sul canale Twitch ‘TvPlay‘, per conto di ‘calciomercato.it’, l’agente Sasha Huet-Baranov ha trattato dei retroscena antecedenti alla partenza del proprio assistito Jakub Kiwior. Quest’ultimo ha infatti firmato nella giornata di ieri il nuovo contratto con l’Arsenal, club dominante in Premier League, permettendo allo Spezia di incassare 25 milioni di euro.

Kiwior all'Arsenal, niente da fare per la Juventus
Jakub Kiwior ©LaPresse

In Italia tutte le grandi squadre come Napoli, Juventus, Inter e Milan avevano manifestato interesse per lui“, ha aperto l’agente nell’intervista. “La capolista, per la situazione che sta vivendo in questo momento, non aveva certamente interesse a cambiare squadra durante la sessione invernale di mercato. Quanto alla Juventus, invece, sapete bene cosa sia successo. Il Milan infine ha atteso troppo. E sapete anche cosa succede quando si fanno avanti le squadre di Premier League“, ha quindi aggiunto con decisione.

Sfuma Kiwior per le italiane, Arsenal felina sul talento polacco

Huet-Baranov ha poi aperto una piccola parentesi sulle meritate aspirazioni del calciatore: “Con tutto il rispetto per il Bologna, sapevamo che Kiwior meritasse un palcoscenico più importante. Quando all’età di ventidue anni ti arriva davanti una squadra come l’Arsenal è difficile dire di no. Probabilmente sarebbe accaduto lo stesso se si fosse trattato di Juventus, ma alla fine dei conti sono stati gli inglesi ad andare avanti con i contatti“.

Kiwior saluta la Serie A
Jakub Kiwior ©LaPresse

Non credevamo che sarebbe partito così presto, forse non se lo aspettava nemmeno lui. Ragionavamo per lo più in ottica estiva, avrebbe potuto lasciare lo Spezia a fine stagione. Il ragazzo poi non ha fatto pressioni all’Arsenal. Ha detto loro di poter aspettare, se necessario“, ha concluso l’agente.