Home News Manchester United-Juventus, gaffe del club inglese: “La chiamano Rubentus”

Manchester United-Juventus, gaffe del club inglese: “La chiamano Rubentus”

CONDIVIDI
Juventus(Getty Images)

Gaffe del Manchester United nell’articolo di presentazione della sfida di Champions League contro la Juventus.

La Juventus tornerà questa sera a Old Trafford dopo quindici anni. La sfida tra Manchester United e la squadra allenata da Allegri rievoca il ricordo di gare scoppiettanti a fine anni 90. Nell’articolo della presentazione della prossima partita di Champions il club inglese ha commesso una vera e propria gaffe nei confronti della squadra bianconera definendola “Rubentus”: “…ma mentre i detrattori rispettano a malincuore la nostra storia di promozione dei giovani e audacia, i nemici della Juventus non raccomanderebbero nulla dei bianconeri. Uno dei soprannomi soprannaturali attribuiti a ‘la vecchia signora’ dai tifosi di rivali come la Fiorentina, l’Inter e il Napoli è “Rubentus“. Questo deriva dal termine rubare, e dalla reputazione un tempo oscura dei Bianconeri, culminata nello scandalo di Calciopoli. Negli anni ’90, il paese è diventato un favoloso scenario Fellini di piazze e caffè accoglienti, dove il gelato non si scioglie mai – i fan inglesi hanno guardato con sospetto le squadre italiane. La loro abilità calcistica non è mai stata messa in discussione; alcune delle loro altre “tattiche” lo erano indubbiamente”.

Manchester United-Juventus, le probabili formazioni

Allegri dovrà fare a meno degli infortunati KhediraEmre Can e Mario Mandzukic. Difesa a quattro con Cancelo, Bonucci, Chiellini e Ale Sandro: il tandem offensivo sarà composto da Cristiano Ronaldo e da Paulo Dybala. A centrocampo spazio a Cuadrado con Bernardeschi sulle corsie esterne, mentre la diga di centrocampo sarà formata da Pjanic e Matuidi. Mourinho, invece, va verso la conferma di Martial e Rashford che supporteranno l’unico riferimento in attacco Lukaku. In mezzo al campo giocheranno Matic e l’ex Pogba.

MANCHESTER UNITED (4-3-3): De Gea; Valencia, Smalling, Lindelof, Shaw; Mata, Matic, Pogba; Martial, Lukaku, Rashford.

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Pjanic, Matuidi, Bernardeschi; Dybala, Cristiano Ronaldo.