Home News Milan-Juventus, emergenza infortuni per i rossoneri: le ultime

Milan-Juventus, emergenza infortuni per i rossoneri: le ultime

CONDIVIDI
Milan-Juventus
Mateo Musacchio (Getty Images)

In vista di Milan-Juventus, Gattuso deve fare la conta degli infortuni: ieri quanti problemi a Siviglia, da Musacchio, a Cutrone

Trasferta positiva, ieri sera contro il Betis, per il Milan, dal punto di vista del risultato. L’1-1 lascia intatte le possibilità di qualificazione al prossimo turno di Europa League per il Diavolo, che nonostante un primo tempo in balia degli avversari ha reagito nella ripresa. La squadra di Gattuso conferma di aver ritrovato un’anima, come avevano dimostrato le tre vittorie in una settimana in campionato buone per risalire fino al quarto posto. Il gioco, però, adesso si fa durissimo per i rossoneri. Domenica sera arriva la Juventus a San Siro e da Siviglia il Diavolo è tornato con un’infermeria affollatissima.

Milan-Juventus, emergenza infortuni per i rossoneri: le ultime

Finale di partita drammatico al ‘Benito Villamarin’ per Gattuso. Musacchio è uscito dal campo dopo un violento scontro con Kessie, Calhanoglu per un colpo alla caviglia. Negli ultimissimi istanti, anche Kessie ha riportato un colpo ma ha stretto i denti, mentre a partita finita aveva problemi alla caviglia anche Cutrone. Le condizioni dell’attaccante e del centrocampista andranno valutate nelle prossime ore, così come quelle del turco, per il quale soltanto gli esami potranno dire di più. Musacchio, vista la durezza dello scontro con Kessie, sembra già out. Il tutto va ad aggiungersi al precedente bollettino: Caldara starà fuori per diversi mesi così come Biglia dopo l’intervento di ieri, per Conti il rientro sembra ancora lontano. Gattuso spera di recuperare in extremis almeno Higuain e Bonaventura, assenti a Siviglia, in caso contrario la situazione sarebbe praticamente disperata.