Home Mercato Inter Calciomercato Juventus, Paratici tenta la mission impossible: idea Skriniar

Calciomercato Juventus, Paratici tenta la mission impossible: idea Skriniar

CONDIVIDI

Calciomercato Juventus, Paratici tenta la mission impossible: idea Skriniar

Skriniar Calciomercato Inter
Milan Skriniar (Getty Images)

Milan Skriniar, difensore centrale ed idolo della tifoseria dell’Inter, è finito nel mirino di Fabio Paratici: uomo mercato della Juventus

La Juventus vuole provare il grande colpo per il calciomercato estivo della prossima stagione. Il nome è quello di Milan Skriniar, difensore centrale slovacco dell’Inter, sempre osannato dal popolo nerazzurro. Il classe 1995, dal suo arrivo a Milano, si è affermato come uno dei membri della retroguardia più forte del nostro campionato tanto da essere stato accostato ai top club europei, fra cui il Barcellona e il Manchester United. L’Inter però, ha sempre resistito alle offensive per il 23enne ed è pronta ad alzare gli scudi anche in caso di una proposta da parte della Juventus, rivale storica della Beneamata, che vorrebbe portare lo slovacco all’Allianz Stadium.

Per le ultime notizie sul calciomercato della Serie A—> clicca qui!

Calciomercato Juventus, Skriniar può arrivare davvero?

Il prezzo di Milan Skriniar è da capogiro. L’Inter ha già rifiutato offerte astronomiche per il suo baluardo difensivo e la Juventus, a caccia della vittoria in Champions League, ha già sborsato la scorsa estate ben 100 milioni per portare a Torino Cristiano Ronaldo, e difficilmente andrebbe a fare un’altra operazione di queste dimensioni. Potrebbe trattarsi invece di una ‘classica’ manovra di disturbo di Fabio Paratici, abilissimo nell’influenzare il calciomercato attraverso sondaggi e primi accenni di proposte. Skriniar infatti, nel prossimo futuro potrebbe chiedere un rinnovo di contratto a cifre decisamente maggiori rispetto a quelle che percepisce ora, 1,7 milioni di euro. Un ingaggio decisamente irrisorio per i numeri del mercato odierno e per la caratura del giocatore.

Giorgio Trobbiani