Calciomercato Milan, rebus Zapata: i nomi dei sostituti in caso di addio

Zapata è in scadenza di contratto. Il Milan lavora per il rinnovo, ma da Brasile e Turchia alcuni club tentano il centrale colombiano.

Cristian Zapata (Milan) (Photo Getty Images)

In casa Milan il suo ritorno dopo un lungo periodo di assenza è stato accolto da molti tifosi con gioia e tanti vorrebbero vederlo titolare nelle prossime uscite, complici le prestazioni sempre positive ogni qual volta è stato chiamato in causa. In tanti hanno sottolineato l’importanza di Cristian Zapata all’interno della rosa, anche come uomo-spogliatoio. Per questo il Milan sta lavorando al prolungamento del contratto con il colombiano. Il difensore resterebbe volentieri a Milano, ma è anche vero che a 33 anni potrebbe essere l’ultima occasione di guadagnare un importante contratto e giocare anche di più. E in tal senso dalla Turchia e dal Brasile sembrano esserci club disposti a tentare il giocatore, in particolare Flamengo e Fenerbahçe.

Calciomercato Milan, i sostituti in caso di addio di Zapata

Se il colombiano dovesse quindi decidere di lasciare il Milan, il club rossonero dovrebbe necessariamente acquistare almeno un altro centrale difensivo. Oltre a Musacchio, Romagnoli e Caldara (su cui il club fa grande affidamento, ma che deve recuperare fisicamente), serve quindi almeno un altro difensore centrale per andare a rafforzare la rosa. Un nome, da questo punto di vista, può essere Rodrigo Caio. Il giocatore si è da poco trasferito al Flamengo, club con cui il Milan ha ottimi rapporti. Attenzione in questo senso anche a Leo Duarte, altro difensore centrale, classe 1996, sempre in forza al club di Rio.

Per tutte le notizie di mercato sul Milan CLICCA QUI!

Oltre alle occasioni in Brasile, attenzione poi ad altre occasioni. Su tutte Eric Bailly, che al Manchester United ha trovato sempre meno spazio e che potrebbe dunque liberarsi ad un prezzo ragionevole oppure in prestito. In Italia invece il primo nome sul taccuino della dirigenza milanista potrebbe essere quello di Izzo. Il Torino nel caso non farà sconti, ma ai granata piace molto Cutrone: se son rose…

A.G.