Home Mercato Roma, El Shaarawy al bivio: rinnovo o cessione. E la Cina preme

Roma, El Shaarawy al bivio: rinnovo o cessione. E la Cina preme

CONDIVIDI

Per Stephan El Shaarawy sono giorni decisivi: la trattativa con la Roma per il rinnovo non decolla e l’ipotesi cinese sembra scaldarsi mentre restano alla finestra i club italiani

Inter El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

C’è un clima di smobilitazione attorno alla Roma. Sono ore caldissime soprattutto per il calciomercato in uscita, con Dzeko e Manolas sempre più verso Inter e Napoli rispettivamente. Per i giallorossi, però, i pericoli non sono finiti qui: Zaniolo, Kolarov ed El Shaarawy sono altri due nomi in bilico, anche per questioni legate al rinnovo. Quello più urgente, oltre al serbo, è quello dell’esterno azzurro classe ’92. Il contratto in scadenza 2020 stringe e la trattativa per il prolungamento sembra in alto mare. Così davanti al Faraone si stanno spalancando le possibilità una dietro l’altra, in Italia e non solo.

Leggi anche —–> Milan, si scalda la pista De Rossi ma quante pretendenti per l’ex Roma

Roma, El Shaarawy medita l’addio

La Roma ed El Shaarawy non sono mai stati così lontani. Il Faraone ha il contratto in scadenza nel 2020 e il rinnovo è in alto mare: le richieste dell’esterno classe ’92 sono di un ingaggio da 3 milioni più bonus. I giallorossi sanno che si tratta di un desiderio legittimo, visto che nell’ultima stagione El Shaarawy è stato il capocannoniere della Roma. Che però deve giocare al ribasso, con l’obiettivo di abbassare anche il monte ingaggi. Intanto l’attaccante si sta guardando intorno e nelle ultime ore si sta facendo strada l’ipotesi cinese. Lo Shanghai Shenhua è in cerca di esterni offensivi, ci ha provato per Perisic ma senza successo e ora ha puntato El Shaarawy. Il club allenato da Quique Sanchez Flores è in pressing e – secondo quanto riportato da ‘La Repubblica’ – il giocatore non ha chiuso la porta, almeno per il momento.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI

A 27 anni andare in Cina sarebbe una svolta economica importante, ma un passo indietro a livello tecnico. Un elemento che potrebbe non convincere il giocatore, proprio ora che sta trovando continuità e crescita a livello fisico e realizzativo. Per questo anche la pista che porta in Serie A non sarebbe da sottovalutare: la Fiorentina ha fatto un tentativo per inserirlo nella trattativa per Veretout. Poi nei giorni scorsi era spuntato l’interesse della Juventus, pronta all’ennesimo sgarbo dopo Pjanic, magari doppio contando anche Zaniolo. Poi per il Napoli è un vecchio pallino, gli azzurri potrebbero affondare il colpo dopo aver ceduto qualche esubero come Verdi o Younes. Infine anche il Milan potrebbe farci un pensierino: per El Shaarawy il legame con i rossoneri è sempre fortissimo, perché è lì che è diventato uomo. Inoltre, in rossonero ritroverebbe Maldini, Massara e – chissà – forse anche De Rossi. Per Giampaolo, inoltre, potrebbe essere la seconda punta ideale da affiancare a Piatek.

F.I.