Home News Inter, Barella più Sensi: centrocampo all’italiana per Conte

Inter, Barella più Sensi: centrocampo all’italiana per Conte

CONDIVIDI

L’Inter prova a lanciare i giovani italiani in un contesto in cui dominano i giocatori stranieri. Sensi e Barella tengono alto il tricolore.

Stefano Sensi Inter (Getty Images)
Stefano Sensi Inter (Getty Images)

Antonio Conte tenta il difficile compito di dare un tocco d’italianità alla sua squadra. E da ex centrocampista, soprattutto nella zona nevralgica del rettangolo di gioco: vanno letti in questo verso gli acquisti di Sensi e Barella. Per l’ex Sassuolo, 24 anni il prossimo 5 agosto, i nerazzurri hanno vinto il derby contro il Milan, peraltro nell’ambito di un’operazione con cui hanno realizzato plusvalenze. Lo schema tattico del nuovo allenatore prevede il regista, vedi Pirlo ai tempi della Juventus.

Il 22enne cagliaritano è stato a lungo inseguito dall’ad Marotta con la trattativa che si è complicata a causa dell’inserimento della Roma. Alla fine ha prevalso la volontà del ragazzo di trasferirsi sulla sponda nerazzurra dei Navigli.

Leggi anche – Calciomercato Inter, da Zapata a Rebic: le alternative a Lukaku

Sensi e Barella ideali per il centrocampo di Conte

I due giovani, entrambi lanciati da Mancini in Nazionale,  sembrano destinati ad essere titolari nella linea a cinque dell’allenatore interista, insieme a Brozovic e ai due esterni, che saranno probabilmente Lazaro e Perisic. Sensi è ottimo davanti alla difesa, ma all’occorrenza può giocare anche come mezzala o trequartista. Cresciuto nel Cesena, il centrocampista italiano possiede un’ottima visione di gioco, trovando spesso anche la via del gol.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Anche Barella è un centrocampista duttile, che può giocare trequartista, mediano o mezzala con un buon tiro dalla distanza e un carattere da senatore. I due calciatori potrebbero essere gli unici italiani titolari nell’Inter della prossima stagione.