Home Mercato Inter Inter, richiesta alta dello United per Lukaku: nuovo obiettivo dal PSG

Inter, richiesta alta dello United per Lukaku: nuovo obiettivo dal PSG

CONDIVIDI

Per Lukaku il Manchester United ha richieste eccessive, per questo per l’Inter Cavani può diventare il nuovo obiettivo per l’attacco.

Inter Cavani
Cavani, Neymar Verratti (Getty Images)

Da diverse settimane l’Inter è alla ricerca di un nuovo attaccante, secondo le caratteristiche indicate da Antonio Conte, nuovo allenatore. Il tecnico nerazzurro pare spinga per Lukaku del Manchester United, ma dall’Inghilterra il club avanza richieste ritenute eccessive alla dirigenza interista. Gli inglesi hanno fatto sapere che per comprare il forte attaccante belga servirà un’offerta sugli 83 milioni, mentre Marotta ed il suo team valutano il calciatore massimo 65 milioni, e non paiomo disposti a spingersi oltre. L’altro attaccante valutato è Edin Dzeko della Roma. Ma i giallorossi sarebbero indecisi sul da farsi: Fonseca dovrà dare una risposta e scegliere se proseguire con il bosniaco o puntare su Higuain. Considerate le due situazioni di stallo, alla dirigenza interista sarebbe balenata in mente una nuova clamorosa idea: Edinson Cavani.

LEGGI ANCHE —> Calciomercato Juventus, sogno Pogba: Raiola tiene accesa la speranza

Inter Cavani, nodo ingaggio: anche Zapata e Leao in lista

A riferirlo è l’edizione odierna del Corriere dello Sport, che spiega come l’Inter stia iniziando a valutare delle alternative a Lukaku, che resterebbe obiettivo primario. Il trentaduenne del Paris Saint Germain ha un contratto in scadenza nel 2020, pertanto Marotta potrebbe tentare di portarlo in nerazzurro ad un prezzo stracciato. Resterebbe il problema legato al suo alto ingaggio, che con i francesi è pari a 12 milioni netti annuali. La società milanese non potrebbe spingersi oltre i 9 milioni, ridimensionando lo stipendio del ‘Matador’.

Per restare aggiornato su tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Altre valide alternative, ma di secondo rilievo, sarebbero Duvan Zapata (per il quale la richiesta da 60 milioni dell’Atalanta sarebbe ritenuta troppo alta) e Rafael Leao, gioiellino del Lille valutato sui 40 milioni di euro.

M.D.A.