Home Mercato Juventus Juventus, Buffon: Verona nel destino e Maldini nel mirino

Juventus, Buffon: Verona nel destino e Maldini nel mirino

CONDIVIDI

Nella sfida di questa sera contro il Verona la Juventus effettuerà diversi cambi rispetto a Madrid, complici gli impegni ravvicinati. Spicca il ritorno tra i titolari di Buffon, che aggancia Maldini quanto a presenze nei club

Gianluigi Buffon Juventus (Getty Images)
Gianluigi Buffon Juventus (Getty Images)

Il 19 maggio dello scorso anno, nell’ultimo turno di campionato contro il Verona, Buffon esce al 18mo della ripresa per concedere spazio a Pinsoglio. Al termine della gara tra Juventus e Verona, emozioni forti con di campo condito da lacrime ed emozioni, sue e del pubblico dello Stadium. Sembrava fosse la gara d’addio, invece si trattava di un arrivederci, forse inconsapevole. Dopo la stagione al Psg, il portierone di Carrara è tornato alla Juventus, considerata la sua casa. E proprio contro il Verona, 15 mesi dopo ritrova la porta da titolare. “Una partita che per me non può essere normale”, ha detto una delle leggende del calcio italiano.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Juventus, Buffon tra leadership e il record di Maldini

Leggi anche – Juventus, Dybala: settimana decisiva per battere Higuain e conquistare Sarri

L’ex capitano bianconero, 41 anni il prossimo gennaio, ha riabbracciato la Vecchia Signora, che necessitava di un secondo portiere di livello. Ma alla Continassa serviva anche un leader, capace di tenere unito lo spogliatoio. Buffon però ha anche l’obiettivo di aggiungere altri record alla sua preziosa bacheca. Stasera l’ex capitano bianconero firmerà 902 presenze con la Juventus, eguagliando un altro gigante del nostro calcio,  Paolo Maldini, al primo posto tra i calciatori che hanno giocato in totale più gare con i club. Grazie alla gara contro il Verona, inoltre, Buffon collezionerà 641 gettoni in Serie A, accorciando le distanze dall’ex simbolo e attuale dirigente del Milan, in testa con 647.

Q.G.