Roma, Petrachi attacca la direzione arbitrale: “Il calcio non è teatro”

Il direttore sportivo della Roma, Gianluca Petrachi, si è presentato ai microfoni di Sky Sport infuriato dopo il gol annullato a Kalinic

roma odriozola real madrid
Petrachi (Getty Images)

Gianluca Petrachi non ci sta. Il direttore sportivo della Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport attaccando la direzione arbitrale della sfida dell’Olimpico contro il Cagliari: “Il calcio non è teatro, non c’è bisogno di usare il fioretto. Non è un gioco da signorine. Allora andiamo a fare danza classica no? Ma questo è un gioco di maschi, un gioco maschio”. Poi ha aggiunto: “Siamo molto molto molto amareggiati. È un dato di fatto intanto che alla Roma manca più di qualche rigore, vedi i casi di Bologna e Lecce. Oggi poi è stato assurdo. L’arbitro è stato indisponente, ha creato nervosismo in una partita tranquilla e, colmo dell’assurdo, ha annullato un gol di Kalinic che è impensabile non dare. Con noi, poi non vanno mai a rivedere il VAR“.

Per tutte le ultime notizie sul mercato CLICCA QUI!

Roma, Petrachi non ci sta dopo la sfida dell’Olimpico

Soltanto un punto collezionato contro il Cagliari nella sfida di campionato andata in scena oggi alle 15 all’Olimpico. La Roma, falcidiata dagli infortuni (l’ultimo in ordine di tempo è quello di Diawara), non è riuscita a mostrare tutta la sua qualità in fase offensivo incassando un gol direttamente da calcio di rigore per fallo di mano di Mancini. Dopo il gol annullato nei minuti finali a Kalinic, in postazione di Sky Sport si è presentato un Petrachi davvero imbufalito per la condotta arbitrale.

 

S.I.