Calciomercato Inter, Szoboszlai si allontana? L’agente rivela un indizio

Inter, il nome di Dominik Szoboszlai continua a gravitare intorno ai nerazzurri, ma l’agente rivela un importante indizio di mercato

Szoboszlai (getty Images)
Szoboszlai (getty Images)

Giovane e di belle speranze, il suo nome è gravitato molto intorno all’Inter e alla Lazio durante l’ultima estate. Dominik Szoboszlai è il volto nuovo del calcio ungherese e del Salisburgo, un 2000 che nel giro di un anno ha già stregato i maggiori club europei. Alto 186 centimetri, è un centrocampista moderno, qualitativo e completo. Insomma, uno che farebbe comodo (e anche tanto) al calcio idealizzato da Antonio Conte, che durante le ultime sessioni di calciomercato aveva provato a corteggiarlo. Eppure, oggi, potrebbe essere arrivato un indizio che rischia di allontanare Szoboszlai dall’orbita nerazzurra. Come rivelato dal suo agente, Matyas Esterhazy ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’, il futuro di Dominik potrebbe essere altrove: “E’ difficile predire cosa accadrà, ma ci sono molti club su di lui. Dalla Germania all’Inghilterra, passando per l’Italia: in ogni campionato, c’è qualcuno che abbia chiesto informazioni su di lui”.

Per tutte le ultime notizie sul mercato dell’Inter CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, l’agente di Szoboszlai: “Ho avuto richieste dall’Italia”

Eppure, una porticina aperta alla Serie A, Esterhazy ha voluto tenerla aperta. Motivo per cui l’agente di Szoboszlai ha rivelato che qualche richiesta dall’Italia l’ha ricevuta nel corso dell’ultima estate: “Lazio e Inter su di lui? In tanti si sono interessati ad un profilo come il suo – spiega Esterhazy – ma al momento siamo concentrati sul Salisburgo, che è un ambiente fantastico”. Se Conte vorrà arrivare al giovane 2000 ungherese, dovrà comunque fare a botte con la concorrenza. Concorrenza che vedrebbe coinvolto anche il Napoli di Carlo Ancelotti, prossimo avversario in Champions League del Salisburgo di Szoboszlai: “Il Napoli è un grandissimo club con un allenatore di esperienza, è chiaro che Dominik non veda l’ora di incontrarli. L’hanno scorso debuttò in Europa League contro di loro. L’azzurro nel suo destino? Vedremo, ad oggi pensiamo al nostro sviluppo, poi sarà il tempo a dirci cosa accadrà”.

A.M.