Home Mercato Fiorentina Calciomercato Serie A, sogno Ibrahimovic: ecco a chi farebbe comodo

Calciomercato Serie A, sogno Ibrahimovic: ecco a chi farebbe comodo

CONDIVIDI
Il mercato apre a gennaio, ma è già tempo di sognare i primi colpi e di ipotizzare qualche blitz. Zlatan Ibrahimovic è sempre uno dei nomi più caldi
Ibrahimovic Inter
Ibrahimovic (Getty Images)
Il calciomercato riapre a gennaio, ma è già tempo di sognare i primi colpi e di ipotizzare qualche blitz. Zlatan Ibrahimovic è sempre uno dei nomi più caldi e ora, dopo aver praticamente concluso la sua avventura in MLS con il Los Angeles Galaxy, è pronto al ritorno in Europa. Accostato a più club, resta suggestivo il suo ritorno in Italia, anche se molto difficile. Le motivazioni risiedono nel monte ingaggi del calciatore, il quale percepisce 7,2 milioni in America. In Serie A sono davvero pochi i calciatori che guadagnano più dell’ex Paris Saint Germain, con la maggior parte dei club che va molto al di sotto rispetto all’ingaggio di Ibra.

Calciomercato Serie A, dal Milan al Napoli: a chi farebbe davvero comodo Ibrahimovic

Ma a chi farebbe comodo la leggenda svedese? In questo momento sicuramente al Milan. I rossoneri fanno fatica a trovare la giusta quadratura in attacco, visto che Leao e Piatek non convincono a pieno. Poi, lo stesso Ibrahimovic conosce già bene Milano, avendo giocato sia con la maglia rossonera che con quella nerazzurra. Un colpo che darebbe anche una sterzata dal punto di vista mediatico, trattandosi di un giocatore conosciuto e amato in tutto il mondo.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Se il Milan non ha un attacco che convince, il Napoli ha invece un reparto avanzato completo, dove manca però solo un vero bomber, un rapinatore d’area di rigore. Ancelotti con i vari Mertens, Callejon e Insigne crea molto in fase avanzata, ma contro le ‘piccole’ in quest’avvio di stagione è mancato un killer che si facesse spazio fra i difensori e decidesse la contesa. E chi, se non proprio lo svedese, per un compito così importante? Inoltre, proprio Ibrahimovic non ha mai negato di amare Napoli, città che cerca da anni di affermarsi nel calcio italiano ed in Europa.
Infine, dopo aver portato il fuoriclasse Ribery, e aver blindato Chiesa, Commisso sembra non volersi fermare. E pensare ad Ibrahimovic non è così folle. Poi, lo svedese nello scacchiere di Montella sarebbe l’ottimo tassello da inserire proprio tra Chiesa e Ribery. Per andare a formare uno dei tridenti più forti del campionato.
G.S.