Calciomercato Roma, occhi in Portogallo per l’attacco

La Roma scandaglia il mercato alla ricerca del possibile vice (ed erede) di Edin Dzeko: l’ultima idea porta al Benfica

Haris Seferovic Roma
Haris Seferovic (Getty Images)

La Roma è tornata nelle posizioni che contano. L’ultimo filotto di tre vittorie consecutive ha permesso ai giallorossi di risalire la china e centrare il terzo posto solitario. La squadra di Fonseca sta superando brillantemente l’emergenza infortuni, Dzeko sta facendo gli straordinari vista l’indisponibilità di Kalinic. Il bosniaco è diventato ormai imprescindibile per la Roma, che – anche a 33 anni – non può fare a meno del suo attuale capitano (il ‘titolare’, Florenzi, è relegato in panchina).

Leggi anche —-> Calciomercato Roma, suggestione Ibrahimovic con Kalinic in uscita

Calciomercato Roma, caccia all’erede di Dzeko: spunta Seferovic

Edin Dzeko sta vivendo quasi una seconda giovinezza alla Roma dopo aver firmato il rinnovo di contratto che ha chiuso il tira e molla con l’Inter. Il bosniaco, però, a marzo compirù 34 anni e i giallorossi sono alla ricerca di un uomo in grado di farlo rifiatare e raccoglierne l’eredità al momento opportuno. Un uomo che non sarà Nikola Kalinic, che a giugno tornerà all’Atletico Madrid. Tanti i nomi circolati in orbita romanista, tra questi anche Haris Seferovic. Si tratta di un giocatore ormai da tempo a grandi livelli, passato anche per l’Italia (Fiorentina, Lecce e Novara). E’ un classe ’92, quindi già pronto ma comunque ancora abbastanza giovane, sulla carta ideale per la Roma.

Per tutte le ultime notizie sul mercato CLICCA QUI!

Gioca nel Benfica da tre anni, non è quello che si definisce un super bomber, anche se ha vissuto momenti di grande prolificità. Come lo scorso anno, in cui ha segnato addirittura 24 reti. Seferovic ha gande esperienza internazionale, è abituato a calcare i palcoscenici europei giocando soprattutto in Champions League (è a quota 2 in 4 partite nell’edizione in corso). Anche nella nazionale svizzera allenata dall’ex Lazio Petkovic è titolare fisso e il punto di riferimento offensivo. Sono ben 59 le presenze con la selezione elvetica, condite da 17 gol. All’attivo ha già due Mondiali e un Europeo, sarebbe un investimento sicuro per Petrachi, che potrebbe non dover sborsare oltre i 30-35 milioni.

F.I.