Home Ultim'ora Real Madrid, Rodrygo: 18 anni e già il pieno di record, meglio...

Real Madrid, Rodrygo: 18 anni e già il pieno di record, meglio di Raul e Butragueno

CONDIVIDI

Ieri contro il Galatasaray, il giovane brasiliano Rodrygo ha conquistato il Real Madrid con la tripletta che gli ha garantito una serie impressionante di record

Rodrygo Real Madrid
Rodrygo (Getty Images)

Il mercoledì di Champions League appena trascorso ha eletto a furor di popolo la nuova stella del calcio europeo. Si tratta di Rodrygo Goes, talento del Real Madrid che ieri sera si è consacrato con la tripletta rifilata al Galatasaray. Il ‘Bernabeu’ è già pazzo di lui e lo hanno invocato a più riprese con dei cori dedicati durante la partita. Anche la stampa mondiale lo ha esaltato, dall’Argentina all’Inghilterra. A 18 anni è un diamante grezzo che però già splende di luce propria.

Leggi anche —-> Calciomercato Milan, doppio derby di mercato con l’Inter per due centrocampisti

Real Madrid, Rodrygo già super: quanti record

Rodrygo Goes, nuova stellina del Real Madrid, è un classe 2001 e non ha ancora compiuto 19 anni (lo farà a gennaio). È stato acquistato nell’estate del 2018 dal Santos per ben 45 milioni di euro, una cifra esorbitante per l’allore 17enne. Il brasiliano è arrivato a Madrid, però, solo quest’anno debuttando contro l’Osasuna e diventando il terzo debuttante con gol più giovane nella storia del Real Madrid. Rodrygo non si è fermato e ieri sera è esploso definitivamente: con la tripletta al Galatasaray – oltre ad arrivare a 6 reti stagionali in 8 partite – ha infranto diversi record. Il primo è quella di doppietta più veloce nella storia della Champions.

Per tutte le ultime notizie sul mercato di Milan e Inter CLICCA QUI!

Inoltre è diventato il giocatore che ha impiegato meno partite (6, 370 minuti) per arrivare a quota 5 gol con i ‘Blancos’: per intenderci, due miti come Raul e Butragueno ce ne hanno impiegate rispettivamente 10 e 11. La sua, inoltre, è la seconda tripletta più precoce nella storia dei ‘Galacticos’ in Champions League: meglio di lui solo Raul, con circa 200 giorni in meno. Anche se per metterla a segno, lo storico numero 7 ha impiegato 43 partite. Non solo, Rodrygo ha superato anche Mbappé: è il calciatore più giovane ad aver messo a segno una tripletta ‘perfetta’ (gol di destro, di sinistro e di testa). Anche a livello nazionale il suo nome resterà nella storia: è il brasiliano più giovane ad aver segnato in Champions League, superando Marquinhos che aveva 19 anni. Al ‘Bernabeu’ è nata una nuova stella. L’ennesima nel firmamento blanco.

F.I.