Calciomercato Milan, Ibra lontano: nuovo affare con Raiola. Ma decide… Ancelotti!

Si fa sempre più in salita un possibile ritorno al Milan di Zlatan Ibrahimovic nel calciomercato invernale. Il club rossonero potrebbe così puntare su Moise Kean, altro assistito di Raiola.

Ibrahimovic
Mino Raiola (Getty Images)

Continua a slittare la scelta finale di Zlatan Ibrahimovic su un possibile ritorno al Milan. Rispetto ai giorni scorsi filtra pessimismo nell’ambiente rossonero sull’ingaggio del 38enne fuoriclasse svedese, svincolato dopo la fine del contratto con i Los Angeles Galaxy nella MLS. “Più si va in là, più diventa difficile. Abbiamo anche altre opzioni”, si è lasciato sfuggire recentemente il Dt milanista Paolo Maldini.

Leggi anche: Calciomercato Milan, colpo in attacco: non c’è solo Ibrahimovic!

Anche Zvonimir Boban è in attesa della decisione di ‘Ibra’, con il CFO che ha iniziato però a muoversi su altri fronti per l’attacco rossonero. Uno porta al connazionale Mario Mandzukic, fuori dal progetto Juventus e in uscita da Torino nella finestra di gennaio visto che non è mai stato preso in considerazione finora da Sarri. C’è la volontà a trattare tra le due società, ma le richieste dell’attaccante croato (che in bianconero guadagna 6 milioni netti all’anno fino al 2021) potrebbero frenare l’operazione. Il Milan ha però la necessità di intervenire nella finestra invernale per dare una scossa al reparto d’attacco, con Leao e soprattutto Piatek che stanno deludendo le attese.

Calciomercato Milan, tentazione Kean per il ‘Diavolo’

Calciomercato Serie A, sempre più vicino il ritorno di Kean?
Moise Kean (Getty Images)

Il nome buono per il ‘Diavolo’ potrebbe essere allora quello di Moise Kean, come Ibrahimovic altro assistito di Raiola. L’ex Juve non si è ambientato in Premier League con la maglia dell’Everton e nell’ultimo match con il Manchester United è stato sostituito per scelta tecnica dopo 19′ dal suo ingresso in campo. “Non entrava in partita”, la motivazione del manager ad interim dei ‘Toffees’ Ferguson. Il Nazionale Under 21 è ancora a secco di gol, collezionando al momento soltanto 2 presenze da titolare nel campionato inglese in 12 apparizioni totali. Un prestito oneroso con diritto o obbligo di riscatto può essere essere la soluzione ideale per riportarlo in Italia, ma l’ultima parola in questo senso – per uno strano scherzo del destino – potrebbe averla Carlo Ancelotti. L’ex tecnico rossonero e del Napoli è infatti in pole per sedere sulla panchina dell’Everton dopo la separazione con i partenopei. Kean, sotto contratto fino al 2024, l’ultima estate è sbarcato a Liverpool dalla Juve per 27,5 milioni di euro più bonus.

Leggi anche: Calciomercato Serie A, doppietta in Nazionale: ritorno in Italia per Kean?

G.M.