Serie A, annuncio ‘bomba’ | “Campionato da sospendere!”

Dopo il ‘caso-Genoa’, le istituzioni si dividono. Per molti esponenti, il campionato di Serie A andrebbe sospeso immediatamente.

Serie A Spadafora
Vincenzo Spadafora (Getty Images)

Giorni di tensione all’interno della Lega Serie A. Il ‘caso-Genoa’, con 14 tesserati positivi al Coronavirus, ha gettato nuove ombre sul prosieguo del campionato, con accesi dibattiti all’interno delle istituzioni.

Mentre il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha momentaneamente scongiurato uno stop del torneo, la Lega A si riunirà questo pomeriggio per valutare il rinvio immediato di Genoa-Torino, in attesa del responso dei tamponi in casa Napoli, ultima avversaria dei liguri in campionato, e atteso dal big match di domenica contro la Juventus.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Inter e Milan, Dzeko può salutare | Scambio beffa

Serie A, la Sottosegretaria alla salute Zampa rettifica: “Il campionato non va sospeso”

In contrasto alle decisioni prese per il momento dal Ministro Spadafora, sono arrivate delle dichiarazioni ‘shock’ da altri organi di governo.

Giuseppe Conte Coronavirus
Conte (Getty Images)

Intervenuta a Radio Capital, la sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa, ha rilasciato importanti dichiarazioni sull’attuale situazione del nostro calcio, soffermandosi sui contagi emersi in casa Genoa: Il campionato di Serie A deve essere sospeso. Quando c’è un numero di positivi così alto, non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare e possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federcalcio“.

Alla domande di una possibile riapertura degli impianti sportivi per accogliere i tifosi alle partite, la Zampa ha ribadito: “Il comitato tecnico scientifico è radicalmente contrario alla presenza dei tifosi sugli spalti. Su questo si è già espresso”.

Nel primo pomeriggio la sottosegretaria Zampa ha fatto un passo indietro, rettificando quanto espresso nell’intervista con una nota ufficiale: “Nel corso della mia intervista ho detto che, in base al Protocollo sottoscritto della FIGC, i giocatori positivi al Covid-19 non possono giocare fino a quando non risulteranno negativi al tampone. Questo non significa che la Serie A vada sospesa”.

POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>>Calciomercato Inter, scambio e attaccante last minute | Cifre e dettagli