Calciomercato, El Shaarawy vuole la Serie A | E’ sfida a tre

Stephan El Shaarawy vuole tornare a giocare in Serie A per conquistare un posto all’Europeo: l’Atalanta prova il sorpasso sulla Roma. In agguato anche un altro club di Serie A

calciomercato roma El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

La sessione invernale di calciomercato è alle porte. Le squadre di Serie A si stanno già muovendo per cercare i giusti rinforzi. Tra i nomi più interessanti figura quello di Stephan El Shaarawy: l’azzurro – da luglio 2019 in Cina allo Shanghai Shenhua – vuole tornare a giocare in Italia per cercare di conquistare una convocazione per il prossimo Europeo. L’attaccante ha diversi estimatori, ma prima c’è da trovare l’intesa con il club asiatico.

El Shaarawy conteso da tre squadre in Serie A

El Shaarawy rappresenta un profilo ideale per il mercato di gennaio. Perfetto conoscitore del campionato italiano, l’ex giallorosso non avrebbe bisogno di tanto tempo per ambientarsi. La Roma – che nel 2019 lo cedette allo Shanghai Shenhua per 16 milioni di euro – vorrebbe riprenderlo, ma manca l’intesa con il club cinese. I capitolini spingono per chiudere la trattativa con la formula del prestito gratuito, soluzione non gradita dai venditori.

La situazione tra i due club è in stand-by e altre due società potrebbero inserirsi per rompere gli indugi. Al momento l’Atalanta sembra la squadra più interessata. La Dea – alle prese con il caso Gomez – ha individuato nel Faraone un possibile sostituto e potrebbe tentare il calciatore garantendogli di giocare la Champions League. In agguato c’è anche la Fiorentina, pronta a consegnare ad El Shaarawy una maglia da titolare.

Calciomercato Roma, ritorno di El Shaarawy: tentativo prestito secco
Stephan El Shaarawy (Getty Images)

La Cina impone il tetto salariale: El Shaarawy vuole la Roma

El Shaarawy – al momento in vacanza a Dubai – medita sul futuro. La volontà del calciatore è di tornare in Italia e non solo per riconquistare la Nazionale. La Cina, infatti, ha modificato le norme che regolano gli stipendi dei calciatori. Il governo ha imposto un tetto salariale che obbliga i club ad offrire – al netto – un compenso massimo di 1 milione 750 mila euro l’anno a giocatore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio due per uno in Serie A | Juve ko

Il campionato cinese non rappresenta più l’isola felice del calcio mondiale. El Shaarawy – che in Cina ha segnato appena quattro gol in 19 presenze – non gioca una partita ufficiale dallo scorso agosto. Il Faraone però è pronto a rimettersi in discussione in Italia: la sua preferenza è tornare alla Roma, squadra con la quale ha siglato 40 reti in 139 presenze tra il 2016 ed il 2019.