Calciomercato Juventus, Mendes a lavoro | Ronaldo ha deciso

Jorge Mendes lavora per riportare Cristiano Ronaldo al Real Madrid: ostacolo ingaggio

Cristiano Ronaldo Juventus Real Madrid
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Continua l’incertezza in casa Juventus sul futuro di Cristiano Ronaldo. Il portoghese, dopo essere uscito dall’Europeo, deve decidere se continuare a vestire la maglia bianconera per un’altra stagione e quindi rispettare il contratto che lo lega alla ‘Vecchia Signora’ fino a giugno 2022, o se cambiare aria. Sullo sfondo non tramonta l’ipotesi di un romantico ritorno al Manchester United ma non è l’unica pista percorribile.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, l’annuncio di Cherubini | Addio Ronaldo e futuro Dybala

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, cessione da urlo | Scambio più cash

Calciomercato Juventus, suggestione Ronaldo al Real

Calciomercato Mendes Ronaldo
Jorge Mendes ©Getty Images

Secondo quanto riportato dal sito spagnolo ‘difensacentral.com’, Ronaldo non starebbe trattando con la Juventus perché intenzionato a partite. L’ostacolo più grande per le pretendenti a CR7 è il suo ingaggio da 30 milioni di euro l’anno, cifra che il portoghese difficilmente sarà disposto ad abbassare. Il procurato Jorge Mendes sta già cercando concretamente una candidata concreta al suo assistito e inevitabilmente torna di moda il Real Madrid.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, firma ad un passo | Demiral verso l’addio

Real Madrid Florentino Perez Ronaldo
Real Madrid, Florentino Perez © Getty Images

Il fattore Carlo Ancelotti, tornato sulla panchina del Real, potrebbe essere decisivo per un clamoroso ritorno di Ronaldo al Bernabeu. Anche il rapporto con Karim Benzema potrebbe stimolare Florentino Perez a riprenderlo ma, se il portoghese non sarà disposto a ridursi l’ingaggio, sarà impossibile vederlo indossare nuovamente la maglia dei blancos. Il Real ha una disponibilità economica molto limitata, tanto da non poter tentare l’affondo per Mbappe. Mendes è a lavoro con Perez per un clamoroso ritorno di CR7 e dalla Spagna sale l’entusiasmo.