Calciomercato Milan, rinnovo in stand-by | Simeone prepara l’assalto

Il Milan deve difendersi dal possibile assalto dell’Atletico Madrid di Simeone per un top player alle prese con un rinnovo difficile: dipende tutto da Saul

Calciomercato, l'Atletico punta Aubameyang Inter e Juventus ci sperano
Diego Simeone © Getty Images

Il countdown per la fine del calciomercato è iniziato e per le società è tempo di serrare i tempi per cercare di portare a casa gli ultimi obiettivi. L’estate ha portato tanti cambiamenti in casa Milan, con i rossoneri che hanno visto partire Donnarumma e Calhanoglu, ma hanno accolto altri campioni, come Giroud. La dirigenza ha perso a zero i due titolari ed ora è chiamata a tutelarsi per evitare situazioni simili in futuro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, caccia al trequartista | Pioli allo scoperto 

Le attenzioni sono focalizzate in particolar modo su Franck Kessié. L’ivoriano ha un contratto in scadenza nel 2022 e non ha ancora trovato un accordo per il rinnovo. Le parti sono a colloquio da diverse settimane, ma si fatica a trovare una quadra e il calciatore – a giugno – potrebbe liberarsi a zero. Una situazione da scongiurare il più presto possibile, anche per il valore del giocatore: classe ’96, ha chiuso l’ultima stagione con 13 gol e 6 assist, risultando tra i migliori per rendimento nella rosa.

Kessie Milan Pjanic
Franck Kessie © Getty Images

Calciomercato Milan, assalto Atletico Madrid

Numeri e prestazioni che non sono passati inosservati alle big europee, tanto che il Milan deve ora guardarsi da un possibile assalto dell’Atletico Madrid. Gli spagnoli rischiano infatti di perdere Saul, promesso sposo del Chelsea. Se la trattativa dovesse andare in porto, mister Simeone avrebbe individuato proprio in Kessié il giocatore ideale per sostituirlo. Un ‘sogno last minute’, facilitato proprio dalle difficoltà dell’ivoriano di rinnovare con i rossoneri.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus e Milan, svolta totale | C’è l’accordo 

Mister Pioli non vuole correre rischi, a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato. Kessié è un punto fermo del Milan, ma i casi Donnarumma e Calhanoglu rischiano di pesare sulle decisioni della dirigenza rossonera.