Milan, rescissione e buonuscita: può restare in Serie A

Il Milan ha diversi giocatori in scadenza di contratto, ma c’è anche chi potrebbe rescindere per trovare più spazio in un altro club di Serie A

Calciomercato Milan, Maldini e il futuro di Florenzi
Maldini © Getty Images

Il Milan ha iniziato con il piede giusto la nuova stagione, confermandosi ai vertici della classifica di Serie A. Bel gioco e risultati certificano – dopo sei giornate – il podio della classifica, con la squadra ancora imbattuta. Mister Pioli sembra aver trovato la formula per far rendere al meglio i suoi interpreti, ma c’è anche chi è stato escluso inizialmente dalla sue rotazioni.

LEGGI ANCHE >>> Assalto e colpo in anticipo: la Juventus mette ko il Milan 

Il riferimento è a Samu Castillejo, giocatore finito ai margini delle scelte di Pioli. Lo spagnolo ha ancora un contratto in essere sino al 2023, ma è stato utilizzato appena in un’occasione in questo scorcio di stagione. Vicino al trasferimento in Spagna e in Russia in estate, Castillejo è alla fine rimasto al Milan, ma presto potrebbero esserci novità sul suo caso.

Milan Castillejo Siviglia Monchi ufficiale
Castillejo © Getty Images

Milan, rescissione e possibile permanenza in Serie A

La società rossonera sta infatti prendendo in considerazione l’ipotesi di una rescissione contrattuale con tanto di buonuscita per Castillejo. Una mossa che permetterebbe al club di liberarsi del suo ingaggio e di provare a prendere al suo posto un giocatore più funzionale all’idea di calcio di mister Pioli. Al giocatore, poi, la possibilità di scegliersi liberamente la nuova squadra, anche in Serie A.

LEGGI ANCHE >>> Cessione sempre più vicina per il top player, il Milan ci prova ancora 

Le prossime settimane saranno decisive per capire la situazione. Se Castillejo dovesse continuare a vedere il campo dalla panchina, le ipotesi di addio anticipato aumenterebbero. La Liga spagnola o la Serie A nel suo futuro.