Lazio-Udinese 4-4: Acerbi illude, Arslan pareggia nel recupero

Partita pazza all’Olimpico tra Lazio e Udinese. Doppio vantaggio per i friulani ma i biancocelesti la ribaltano

all’Olimpico termina 4-4 tra Lazio e Udinese. La squadra di Gotti la sblocca con Beto che sorprende di testa la difesa biancoceleste. Su una ripartenza lo stesso attaccante portoghese brucia due avversari, scarta Reina e deposita il 2-0.

Acerbi Lazio Udinese
Acerbi ©Getty Images

LEGGI ANCHE>>>ESCLUSIVO | Calciomercato Milan, ko Kjaer: scelto il sostituto a gennaio

La Lazio non ci sta e accorcia subito le distanze con Ciro Immobile ma gli errori della squadra di Sarri sono tanti e l’Udinese ne approfitta. Su un altro perfetto contropiede i friulani segnano l’1-3 con Molina che taglia le gambe ai padroni di casa. Nel secondo tempo la Lazio reagisce: prima accorcia le distanze con Pedro, poi Milinkovic-Savic si inventa una perla, tiro a giro di sinistro all’incrocio dei pali.

Lazio-Udinese 4-4: tabellino marcatori

Beto Lazio Udinese
Beto Betuncal Getty Images

L’espulsione di Patric complica il tentativo di vittoria della Lazio ma poco dopo anche l’Udinese rimane in dieci per l’espulsione di Molina. La gara rimane in equilibrio sul 3-3 ma nel finale Acerbi la ribalta con un violento colpo di testa. Sembra fatta ma all’ultimo istante il destro di Arslan regala il pareggio all’Udinese spezzando le gambe alla squadra di Sarri. Partita folle che si chiude con un punto per parte.

LAZIO-UDINESE 4-4

Beto 17′, 32′, Immobile 34′, Molina 44′, Pedro 51′, Milinkovic-Savic 56′, Acerbi 79′. 90+7′ Arslan