Anche Marotta lavora al colpo Vlahovic: il possibile affare con la Fiorentina

Anche l’Inter potrebbe entrare in corsa per Dusan Vlahovic: ecco la possibile offerta di Marotta nel prossimo calciomercato estivo

“È un discorso particolarissimo quello su Vlahovic. Posso dire solo che ce l’abbiamo messa tutta con la massima disponibilità. Abbiamo offerto un contratto che non aveva neanche Batistuta ai suoi tempi, gli agenti non hanno accettato. Discorso chiuso? È una domanda troppo secca, non posso rispondere. Sapete come funziona il calcio. Il ragazzo si sta comportando comunque in maniera professionale e per ora siamo contenti così”.

Anche Marotta lavora al colpo Vlahovic: il possibile affare con la Fiorentina
Dusan Vlahovic © LaPresse

Nella giornata di ieri Daniele Pradè è tornato a parlare così del futuro di Dusan Vlahovic. Come noto, l’attaccante serbo non ha accettato la proposta di rinnovo presentata dalla Fiorentina, che attraverso un comunicato ufficiale ha di fatto messo il giocatore sul mercato. Il gioiello viola è in scadenza di contratto nel giugno 2023 e al momento valutato almeno 60 milioni di euro dal presidente Commisso. Difficilmente il centravanti si muoverà a gennaio, ma nella prossima estate si profila una vera e propria asta per il giocatore. E sullo sfondo c’è anche l’Inter: ecco il possibile tentativo di Marotta per arrivare a Vlahovic.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Juve, nuovo colpo ‘alla De Winter’: ecco gli ostacoli

Calciomercato Inter, la possibile offerta per Vlahovic

Anche Marotta lavora al colpo Vlahovic: il possibile affare con la Fiorentina
Beppe Marotta e Ausilio © LaPresse

Vlahovic è in cima alla lista della dirigenza della Juventus per rinforzare l’attacco. La concorrenza è però spietata e nei prossimi mesi potrebbe aggiungersi anche l’Inter, al momento sempre più lanciata verso il bis scudetto. Il serbo potrebbe rappresentare il post Dzeko per una coppia da sogno con Lautaro Martinez. In ogni caso, complice anche la situazione economica del club nerazzurro, arrivare a Vlahovic sarà piuttosto complicato.

Marotta potrebbe così tentare l’inserimento di contropartite tecniche gradite alla Fiorentina per abbassare l’esborso cash. Due possibili ‘carte’ sono Stefano Sensi, già accostato ai viola e valutato circa 15 milioni di euro, e Alexis Sanchez, con l’importante ostacolo ingaggio per la società di Commisso. In ogni caso, la Fiorentina non scenderà molto oltre la richiesta di 60 milioni. La Juventus è però avvisata: Marotta potrebbe tentare il ‘colpo di grazia’ nei confronti dei rivali.