Crisi Inter, la squadra non segna più: può cambiare il futuro di Inzaghi

Continua a faticare l’Inter, che contro il Milan pareggia 0-0 e non trova ancora la via del gol: per Inzaghi potrebbe cambiare tutto

Ennesimo risultato non utile per l’Inter, che pareggia 0-0 nell’andata della semifinale di Coppa Italia contro il Milan, e al ritorno avrà solo un risultato a disposizione per passare il turno, la vittoria. Nel frattempo il lato che preoccupa di più la società e l’allenatore è legato all’attacco.

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter ©LaPresse

La partenza di Romelu Lukaku in estate, bomber della scorsa stagione passato al Chelsea, è stata colmata dall’arrivo di Edin Dzeko, che però ha caratteristiche totalmente diverse da quelle del belga. Nel frattempo anche Lautaro Martinez sembrerebbe essersi ‘inceppato’, e fatica a trovare la via del gol. Così anche il futuro di Simone Inzaghi alla guida dei nerazzurri potrebbe prendere una piega totalmente diversa.

Inter, la squadra è in crisi: rinnovo Inzaghi sospeso

Inter Calhanoglu United
Simone Inzaghi © LaPresse

L‘Inter vive il suo momento più difficile della stagione, con la squadra che fatica a portare a casa risultati sia in campionato che nelle coppe. Infatti in Serie A on vince da quattro partite, mentre in Champions League ha perso l’andata contro il Liverpool e in Coppa Italia non è andata oltre lo 0-0 con il Milan.

Così, questa crisi di risultati e l’assenza di gol che dura ormai da quattro partite, anche il rinnovo di Simone Inzaghi, che ha il contratto con i nerazzurri fino al 2023, potrebbe essere messo in stand-by dalla società interista, che potrebbe aspettare di vedere i risultati di fine stagione prima di confermare il tecnico e prolungargli il contratto. Fondamentale dunque sarà anche la partita contro la Salernitana per tornare al gol e alla vittoria.