Milan, Pioli in conferenza | “Ibra e Giroud fondamentali”. Poi esalta Maignan

Le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga contro l’Empoli

Il Milan vuole dare continuità alla pesante vittoria del Diego Maradona contro il Napoli e si prepara per la gara di San Siro di domani sera contro l’Empoli.

Milan, Pioli conferenza
Stefano Pioli © LaPresse

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara di San Siro: “Percepiamo che i tifosi ci vogliono bene. Vogliamo vedere i nostri tifosi felici e quando ci riusciamo siamo veramente soddisfatti. La loro passione e il loro entusiasmo ci aiuta. Siamo soddisfatti della prestazione di Napoli ma non abbiamo fatto l’ultimo gradino, perché questo sarà la prossima partita. Siamo molto attaccati alla quotidianità e al presente. Ho visto una squadra concentrata, ci siamo preparati con attenzione e concentrazione”.

Pioli si è anche focalizzato su Giroud: A me piace come gioca, come lavora per la squadra, come si muove con e senza palla, sa attaccare la profondità e smistare per i compagni. Poi mi piace soprattutto la persona che è, un professionista fantastico e una persona molto sereno. È un piacere lavorare con lui”.

Pioli su Maignan e Ibrahimovic ma non solo

Parole al miele anche per Zlatan Ibrahimovic: “Zlatan dà tutto e dà tanto alla squadra in tutto quello che fa, per il suo carisma e per la sua qualità. Sa quando riempire l’area, quando giocare un po’ più basso e la sua presenza è importante. Ci darà una grande mano“.

Zlatan Ibrahimovic conferenza Pioli
Zlatan Ibrahimovic © LaPresse

Stefano Pioli si è focalizzato anche sul reparto difensivo, in particolare su Maignan: “Il giocatore con la palla è più o meno bravo se si muovono bene quelli senza palla. Dobbiamo fare bene questo, vanno date situazioni vantaggiose. Maignan sta utilizzando bene tutte le risorse che ha, sia sul corto che sul lungo; è importante per la nostra situazione offensiva”. Su Romagnoli e Kalulu: “Chi riterrò migliore tra i due giocherà dall’inizio. Alessio sta bene, sarà solo una scelta tecnica e deciderò domani chi far giocare”.