Torino-Inter, furia ed incredulità: “Il rigore era netto”

Il primo tempo della gara tra Torino ed Inter è stato scosso da una decisione arbitrale che ha fatto discutere addetti ai lavori e non

Nel corso del primo tempo della gara tra Torino ed Inter, posticipo domenicale della 29esima giornata, c’è stato un episodio che ha successivamente monopolizzato il dibattito – sui social e in TV – tra tifosi ed addetti ai lavori. Al 36′ della prima frazione, sul punteggio già a favore dei granata, Andrea Belotti è andato giù in area di rigore dopo un duro contrasto col nerazzurro Ranocchia.

Andrea Belotti a terra
Andrea Belotti © LaPresse

Dalle immagini TV, già dopo il primo replay, è apparso abbastanza evidente che il difendente dei Campioni d’Italia abbia toccato l’attaccante granata sul piede destro, quello di appoggio, impedendo allo stesso di calciare verso la porta col sinistro. Per l’arbitro Guida il tackle di Ranocchia è da ritenersi regolare. L’arbitro partenopeo ha atteso che la palla uscisse dal rettangolo di gioco per confrontarsi con il VAR Massa e il suo assistente Preti: entrambi hanno confermato la decisione del direttore di gara senza richiamarlo all’On Field Review.

Torino-Inter, il parere di Marelli e la furia dei tifosi sui social

Andrea Belotti in azione
Andrea Belotti © LaPresse

È chiaramente da calcio di rigore. Ranocchia è in netto ritardo e scalcia Belotti. È un rigore netto. Il pallone lo tocca dopo aver commesso un fallo molto evidente. Mi sarei aspettato una on field review, perchè  Ranocchia tocca il pallone solo dopo aver scalciato il piede di Belotti“, ha dichiarato Luca Marelli, l’ex arbitro che commenta per DAZN le decisioni arbitrali. Sui social il tono delle polemiche per la mancata assegnazione del penalty ha raggiunto anche picchi forse censurabili, ma che comunque ben esprimono il disappunto sia dei sostenitori del Torino che di quelli delle squadre rivali dell’Inter.