Un altro capolavoro di Maldini: arriva il ‘nuovo’ Kessie

Paolo Maldini, dirigente del Milan, potrebbe rivoluzionare il centrocampo dei rossoneri: occhi su Mohammed Kudus per la prossima estate

Il Milan di Stefano Pioli, da dopo il lockdown, ha avuto una crescita spaventosa nel campionato italiano di Serie A.

Milan, Maldini vuole Kudus
Paolo Maldini © LaPresse

I rossoneri, guidati anche dal carisma e dalla qualità di Zlatan Ibrahimovic, sono tornati al top del calcio italiano ed oggi, dopo due annate, sono forse la squadra favorita alla vittoria finale del tricolore. Oggi, anche con un Ibrahimovic tartassato dagli infortuni, il Diavolo ha trovato la sua autonomia e i risultati si vedono sul rettangolo verde. Anche con l’eventuale recupero, l’Inter di Simone Inzaghi, che fra dicembre e gennaio sembrava la prima candidata alla vittoria finale, sarebbe dietro di un punto ai rossoneri che, intanto sono al lavoro in sede di calciomercato per aggiustare quella che sarà la rosa della prossima stagione.

Partendo dalle uscite, Franck Kessie, centrocampista ivoriano, è in scadenza di contratto e al termine della stagione lascerà il Milan. Su di lui è forte l’interesse del Barcellona di Xavi che sembra vicinissimo a chiudere l’accordo. Maldini e Massara sono quindi alla ricerca del sostituto e attenzione ad un profilo giovane che arriva dall’Olanda e potrebbe corrispondere a quelle che sono le linee societarie di rinnovamento: stiamo parlando di Mohammed Kudus, centrocampista ghanese dell’Ajax di Erik Ten Hag.

Calciomercato Milan, Kudus nel mirino: i dettagli dell’operazione

Mohammed Kudus in questa stagione con l’Ajax non ha trovato tantissimo spazio nonostante le ottime qualità messe in mostra. Il centrocampista ghanese può agire in tutti i ruoli del centrocampo ed è in grado di abbinare buone caratteristiche tecniche ad una fisicità di gran livello. Kudus ha una valutazione in sede di calciomercato di circa 15 milioni di euro ed un contratto in scadenza nel 2025, ma lo scarso impiego potrebbe abbassare il suo prezzo fino a 10 milioni, una cifra decisamente interessante e abbordabile per la società rossonera.