Italia-Macedonia del Nord, azzurro nella bufera: “È indecente”

Scoppia la bufera per la brutta prestazione di un calciatore dell’Italia di Roberto Mancini nel primo tempo contro la Macedonia del Nord

È una serata a dir poco fondamentale, una di quelle che possono restare nella storia. La nostra storia, la storia del calcio italiano. L’Italia di Roberto Mancini è impegnata in questi minuti nell’importantissimo scontro con la Macedonia del Nord allo stadio Renzo Barbera di Palermo.

Italia Macedonia del Nord Insigne
Roberto Mancini © LaPresse

Vietato sbagliare per gli Azzurri, poiché una sconfitta significherebbe addio ai Mondiali per la seconda volta consecutiva. La prima frazione di gioco si è chiusa sul risultato di 0-0: Immobile e compagni non sono riusciti a scalfire la rocciosa barriera alzata dagli ospiti macedoni, per adesso efficace. Qualche brivido in contropiede, ma nel complesso l’Italia ha controllato costantemente la partita finora senza rischiare troppo. La prestazione della Nazionale, però, non è risultata soddisfacente agli occhi dei tifosi, i quali hanno puntato il mirino soprattutto su Lorenzo Insigne.

Italia-Macedonia del Nord, furia dei tifosi su Insigne

Insigne Italia Macedonia del Nord
Insigne © LaPresse

Tanti i commenti social critici rivolti verso il 10 azzurro, che nei primi 45 minuti di gioco ha lasciato alquanto a desiderare. C’è chi, su Twitter, ha definito “osceno” un calcio d’angolo battuto dal calciatore partenopeo. Un alto tifoso, invece, si chiede “perché Insigne e non Zaccagni“. Qualcuno, poi, ci va giù pesante: “È indecente, come fa ad essere titolare”. Di seguito alcuni alcuni esempi.