Niente Mondiale e piano B per la Serie A: si pianifica un nuovo torneo

L’Italia non si qualifica al Mondiale per la seconda volta consecutiva, così la Serie A pensa a un torneo alternativo in inverno 

Sembra un incubo, ma è la dura verità. L’Italia non si qualifica per il Mondiale per la seconda volta consecutiva. Dopo la disfatta contro la Svezia di quattro anni fa, gli ‘Azzurri’ toccano il punto più basso uscendo dal playoff Mondiale contro la Macedonia del Nord, perdendo per 0-1 a Palermo.

Ciro Immobile, attaccante della Lazio e della Nazionale italiana © LaPresse

Con l’assenza dell’Italia in Qatar, anche i piani della Serie A potrebbero cambiare, anche se molti giocatori saranno convocati dalle Nazionali straniere. Così inizia a prendere piede l’idea di disputare un torneo alternativo tra le squadre del massimo campionato, ma non in Italia.

Italia fuori dal Mondiale: la Serie A pensa a un torneo in Florida

Berardi Milan Juventus
Domenico Berardi, attaccante del Sassuolo ©LaPresse

Non era mai successo che l’Italia non si qualificasse per due edizioni dei Mondiali consecutive, ma ieri sera questa incubo è diventato realtà. Gli ‘Azzurri’ hanno perso 0-1 contro la Macedonia del Nord e dunque a dicembre non voleranno in Qatar. Nel frattempo la Serie A dovrà comunque fermarsi, perché molte squadre dovranno lasciare partire i giocatori della Nazionali estere.

Rimanere per quasi due mesi fermi però potrebbe essere un serio problema per la forma fisica delle squadre italiane, così, secondo quanto riportato da ‘Marca’, si starebbe pensando a un torneo amichevole alternativo da disputare durante quel periodo. Luigi De Siervo e Andrea Butti sarebbero recentemente stati in Florida per sondare il terreno per un eventuale torneo da svolgere in America. Questo potrebbe svolgersi un po’ come il Mondiale, ovvero con una fase a gironi e poi la fase a eliminazione diretta fino ad arrivare in finale. Dunque la Serie A potrebbe comunque scendere in campo durante il Mondiale, per un torneo amichevole per tenersi in forma e sponsorizzare il campionato italiano all’estero.