Il grande ex ‘chiama’ Allegri, affare possibile solo a due condizioni

Risale la candidatura per la Juventus di un grande ex, il nome interessa ad Allegri ma i bianconeri pongono due condizioni

Che il ritorno di Massimiliano Allegri alla Juventus avrebbe presentato più di qualche difficoltà, si era capito nel momento in cui, a fine mercato estivo, Cristiano Ronaldo aveva lasciato i bianconeri. Soltanto a gennaio, la squadra ha ritrovato un bomber degno di questo nome, con l’acquisto di Vlahovic, ma la prima annata dell’Allegri 2.0 ha vissuto comunque diversi momenti critici.

Il grande ex 'chiama' Allegri, affare possibile solo a due condizioni
Massimiliano Allegri © LaPresse

C’è fiducia, in ogni caso, nel tecnico livornese, con il quale è stato concordato un ciclo a lunga scadenza. Nella prossima stagione, bisognerà mettere mano comunque alla rosa, per colmare il deficit di qualità apparso evidente, come ha dimostrato la pesante eliminazione in Champions League con il Villarreal. La risalita in campionato e la possibilità di vincere la Coppa Italia possono impreziosire questa stagione, ma servirà qualcosa di più.  Numerosi gli acquisti da effettuare per accontentare il tecnico livornese, la dirigenza sa già che dovrà lavorare alacremente. Tra i possibili colpi estivi, può esserci il ritorno di fiamma per un grande ex.

Juventus, Pjanic può tornare a Torino ma solo ‘in saldo’

Il grande ex 'chiama' Allegri, affare possibile solo a due condizioni
Miralem Pjanic © LaPresse

Miralem Pjanic, ceduto dal Barcellona in prestito al Besiktas, si sta trovando bene in Turchia, ma per la squadra di Istanbul la difficoltà è quella di corrispondere al bosniaco il corposo ingaggio. In questa stagione, l’affare è stato possibile solo in prestito gratuito e pagando appena tre degli otto milioni di stipendio (gli altri, versati dal Barça). E’ molto probabile dunque che il giocatore tornerà alla base, ma non rientra nei piani di Xavi, come spiegato dal ‘Mundo Deportivo’. Il giocatore pensa così a una nuova avventura alla Juventus, ma a loro volta, a Torino, non intendono svenarsi. Così, per un ritorno in bianconero, le strade possibili sarebbero soltanto due: un affare in prestito, oppure uno scambio con i blaugrana con Adrien Rabiot.