Salta la firma del gioiello, via libera Juventus

L’agente del talento francese ha smentito le voci su un presunto accordo già raggiunto con una big d’Europa: la Juve torna in corsa

Il clamoroso investimento fatto dalla dirigenza bianconera a gennaio per Dusan Vlahovic ha fatto cadere nel dimenticatoio – ma solo per qualche settimana – gli altri grandi obiettivi di mercato seguiti dal club torinese. Tralasciando il sogno Paul Pogba, comunque ancora possibile ma per il quale insistono le solite difficoltà legate all’ingaggio monstre del francese, ci sono altri profili che Arrivabene e Cherubini non hanno mai smesso di seguire.

Pavel Nedved e Federico Cherubini
Pavel Nedved Federico Cherubini © LaPresse

Tra questi c’è un giovane talento che sta bruciando le tappe nella marcia d’avvicinamento alla categoria ‘top player’. Si tratta anche in questo caso di un centrocampista che, come se ce ne fosse bisogno, si è messo in mostra recentemente in una gara amichevole che la sua Nazionale ha vinto proprio grazie ad una sua rete allo scadere. Sul classe 2000 il Real Madrid sembrava essere in dirittura d’arrivo per la conclusione dell’affare, ma le parole dell’agente del calciatore hanno smentito qualsivoglia firma col club merengue.

Calciomercato, la Juve torna in corsa per Tchouameni

Aurelien Tchouameni esultanza
Aurelien Tchouameni © LaPresse

Aurelien Tchouameni è una delle tante giovani promesse che quella straordinaria fucina di talenti che risponde alla Ligue 1 non smette di sfornare. Il giocatore del Monaco, 22 anni compiuti da poco, era già da tempo nel mirino della Juve, che tuttavia si era dovuta defilare nella corsa al calciatore per il prepotente inserimento del Real Madrid. Ora che anche nella capitale spagnola le esigenze di mercato appaiono cambiate, non è così certo che il talentuoso centrocampista diventi un giocatore dei ‘Blancos.

Col PSG che resta in agguato nonostante non sia um mistero che l’obiettivo principe per il centrocampo sia proprio Pogba, il club italiano può tornare ad avanzare la sua candidatura per un profilo la cui valutazione sfiora i 50 milioni di euro. Ci sarà certamente da battagliare per assicurarsi le prestazioni dell’ex Bordeaux, trasferitosi appena due anni fa al Monaco per ‘soli’ 18 milioni di euro, ed ora appetito dai grandi club, disposti a svenarsi per lui.