La fascia del Milan non funziona: scambio alla pari da 30 milioni

La corsa scudetto si fa sempre più complicata per il Milan che dovrà tornare a macinare vittorie per provare a coltivare il sogno. Intanto Maldini e soci pensano al futuro con una occasione suggestiva che potrebbe arrivare dalla Premier 

Il campionato di Serie A sembra ancora non riuscire a trovare un padrone ben definito. Il Milan ha infatti dilapidato recentemente il mini vantaggio accumulato perdendo punti soprattutto sull’Inter a causa di due pareggi per 0-0 di fila: prima contro il Bologna in casa e poi ieri sera a Torino contro Belotti e soci. Ancora una volta un mezzo passo falso per la truppa di Stefano Pioli che pur mantenendo alta la tensione in difesa, sembra aver perso smalto in attacco. Ibrahimovic è spesso fuori, Giroud e Leao non segnano rispettivamente da 4 e 5 giornate, e gli altri interpreti della trequarti non stanno dando alla squadra l’apporto giusto. In questo rush finale di campionato servirà quindi un cambio di marcia da parte di tutti, e soprattutto dell’attacco, che dovrà ritrovare i gol perduti.

Pepè via per 30 milioni: scambio col Milan
Maldini e Massara © LaPresse

Al contempo Maldini e soci pensano anche al futuro della squadra con particolare attenzione proprio a ciò che potrebbe accadere nel reparto offensivo. La manovra d’attacco del Milan attuale sembra infatti troppo legata alla verve di Rafael Leao, unico uomo davvero in grado di sparigliare le carte nelle gare bloccate creando superiorità numerica. Nessun altro infatti sembra in grado di imprimere alla squadra il cambio di passo giusto, e quando il portoghese rallenta diventa un problema.

Calciomercato Milan, gli esterni non funzionano: chance Pepè dall’Arsenal ma spunta lo scambio

Pepè via per 30 milioni: scambio col Milan
Pepè © LaPresse

La trequarti del Milan si conferma sterile e inconcludente. Brahim Diaz è l’ombra di se stesso, Kessie non è un trequartista e comunque andrà via, mentre Saelemaekers e Messias si sono alternati senza trovare quasi mai realmente fortuna. Soprattutto sull’esterno destro offensivo quindi la società meneghina andrà a compiere una manovra importante. In questa posizione potrebbe tornare di moda Nicolas Pepè, ormai messo alla porta dall‘Arsenal con i ‘Gunners’ che si accontenterebbero di circa 30 milioni di euro per un suo addio, stando a quanto rimbalzato dall’Inghilterra.

Pepè ha peraltro già giocato con Leao al Lille e rappresenterebbe l’uomo adatto a dare imprevedibilità e a creare superiorità numerica con dribbling e velocità anche sulla fascia destra. Il prezzo è molto calato rispetto a quando l’Arsenal lo acquistò dai francesi, ma la compagine inglese, in caso di nuovo interesse del Milan, potrebbe proporre ai rossoneri uno scambio alla pari con Ismael Bennacer, vista la necessità di mettere qualità in mediana. Il club meneghino, pur dovendo potenziare la fascia destra, non ha però alcuna intenzione di privarsi dell’algerino, punto fermo anche per il futuro.