Monchi chiama la Juve: scambio folle per Rabiot

Il futuro di Rabiot è appeso ad un filo. L’amore con i tifosi della Juventus non è mai sbocciato e ora l’addio sempre un’ipotesi percorribile

Adrien Rabiot non ha mai convinto del tutto l’ambiente Juventus. Arrivato a parametro zero con grandi aspettative, il classe ’95 ha faticato ad imporsi e non ha mai avuto una continuità di rendimento che gli permettesse di esplodere completamente in Serie A.

Rabiot verso il Siviglia
Adrien Rabiot © LaPresse

Allegri gli sta dando molta fiducia per tentare di revitalizzarlo, ma le prestazioni sono ancora altalenanti. Per questi motivi la dirigenza potrebbe pensare di sacrificarlo in estate, liberandosi di un ingaggio oneroso e generando una plusvalenza totale, essendo arrivato da svincolato dopo la diatriba con il PSG.

Un suo grandissimo esitmatore è l’ex direttore sportivo della Roma Monchi, ora al Siviglia. La squadra di Lopetegui si trova al momento al terzo posto in classifica è sta lottando per ottenere un posto nella prossima Champions League.

Rabiot, pazza idea di Monchi: occhio all’ex Milan

Monchi starebbe pensando a Rabiot come ‘regalo’ in caso di qualificazione. La Juventus valuta il calciatore sui 15 milioni di euro, cifra che gli andalusi potrebbero sia pensare di investire, sia ammortizzare tramite uno scambio. L’idea porta ad un clamoroso intreccio con un ex Milan.

Scambio Rabiot-Suso
Jesus Suso © LaPresse

La folle suggestione si chiama Jesus Suso. Il 28enne è molto indietro nelle gerarchie, tant’è che ha collezionato solamente otto presenze in campionato sino ad oggi. Il ritorno in Italia potrebbe essere un’opzione gradita, poichè qui con i rossoneri ha fatto vedere le cose migliori della sua carriera.

La Juventus lo valuterebbe come alternativa low cost a Chiesa per la corsia di destra, un buon rincalzo da utilizzare per gestire al meglio le forze. Vedremo nella sessione estiva di calciomercato come deciderà di muoversi Monchi per portare Rabiot a Siviglia.