Non solo Leao: il colpo a zero per un super attacco

Il Milan ha intenzione di mettere a disposizione di Pioli un attacco di grande livello per la prossima stagione: colpo gratis

180′ per definire chi sarà il campione d’Italia 2021/22 ed il Milan di Stefano Pioli resta ad un passo dal 19esimo tricolore della storia rossonera. Atalanta prima e Sassuolo poi, per definire anche quello che sarà il calciomercato estivo del ‘Diavolo’. Maldini e Massara sono già al lavoro per mettere a disposizione di Pioli la rosa giusta per poter continuare a fare bene, anche in Europa. Dagli addii di Romagnoli e Kessie a chi invece subentrerà, completando lo scacchiere tattico a disposizione dell’allenatore emiliano.

Leao Belotti Milan
Rafael Leao ©LaPresse

Ed in tal senso tra le priorità della società di via Aldo Rossi vi è sicuramente quella di rinforzare pesantemente l’attacco. Con Ibrahimovic che non ha ancora rinnovato, l’obiettivo della dirigenza milanista sarà in primis quello di blindare le pedine indispensabili come Rafael Leao. Il portoghese è il vero trascinatore del Milan in questo finale di stagione e con il suo agente, Jorge Mendes, si lavora ormai da tempo al rinnovo con adeguamento oltre il 2024.

Milan, non solo Leao: colpo in Serie A

Leao Belotti Milan
Massara e Maldini ©LaPresse

I discorsi per il prolungamento del gioiello lusitano sono pronti ad entrare nel vivo: Maldini ha però un altro colpo in canna per far felice Stefano Pioli. Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’ il nome di Andrea Belotti resta vivo nei pensieri della dirigenza rossonera.

L’attaccante non ha ancora ben definito il suo futuro, Juric e Vagnati stanno provando a riaprire i discorsi per l’eventuale rinnovo che fino ad ora sembrava essere stato accantonato.

Leao Belotti Milan
Andrea Belotti ©LaPresse

In scadenza a fine giugno, il ‘Gallo’ ha collezionato 21 presenze con 8 reti ed 1 assist vincente. A giochi di campionato chiusi, il Milan potrebbe provare a stringere per l’attaccante campione d’Europa ormai tallonato da anni dal club di via Aldo Rossi.