La Juventus e il riscatto di Morata: arriva il verdetto

Continuano a circolare voci sul futuro di Morata, che a breve potrebbe lasciare la Juventus: il verdetto sul riscatto dall’Atletico Madrid

Alvaro Morata resta alla Juventus? Questa domanda sta circolando da diverso tempo nella mente dei tifosi bianconeri e non solo. L’attaccante spagnolo, classe ’92, si è reso protagonista in negativo di una stagione alquanto altalenante, con prestazioni ottime alternate a momenti più bui. Tant’è che durante la finestra del calciomercato di gennaio, l’ex Chelsea è stato a un passo dal lasciare la ‘Vecchia Signora’ per approdare al Barcellona, come lui stesso ha ammesso.

Juventus Morata Barcellona Atletico Madrid Bayern Monaco
Morata © LaPresse

Massimiliano Allegri lo stima molto e in quel momento ha voluto convincerlo a restare a Torino spostandolo di ruolo. Nella seconda parte di stagione, infatti, Morata ha ricoperto il ruolo di seconda punta accanto a bomber Dusan Vlahovic, dimostrando di sentirsi estremamente più a suo agio nello svolgere questo compito. Ma il cambiamento in questione ha portato frutti fino ad un certo punto. Inoltre, sappiamo che la dirigenza juventina vuole mettere in atto un profondo restyling in attacco. A testimonianza di ciò c’è la trattativa in corso per Angel Di Maria, oltre ai contatti per Ivan Perisic.

Calciomercato Juventus, riscatto complicatissimo: Morata verso l’addio

Juventus Morata Barcellona Atletico Madrid Bayern Monaco
Morata © LaPresse

A pesare più di ogni altra cosa, però, è l’aspetto economico. La Juventus non intende sborsare i 35 milioni di euro per il riscatto concordati con l’Atletico Madrid e, difatti, ha tentato di ridurre la cifra portandola a 20 milioni di euro bonus inclusi. I ‘Colchoneros’, dal canto loro, ritengono troppo bassa tale somma e, stando a quanto riferisce ‘Calciomercato.it’, ad oggi non ci sono le condizioni per raggiungere un accordo.

Di conseguenza, a meno che non avvengano sorprendenti ribaltoni, Morata appare destinato a lasciare nuovamente il club di Exor. Anche Allegri, persuaso dai nomi su cui i piemontesi stanno lavorando, si sarebbe convinto a rinunciare definitivamente allo spagnolo, seppur si tratti di un suo pupillo. Il Barcellona, conscio della situazione difficile, ha ripuntato il mirino su Morata, anche se il primo obiettivo della lista resta Robert Lewandowski. E a proposito, attenzione al possibile intreccio col Bayern Monaco, che ora guarda pure al numero 9 della Juventus per rinforzare l’attacco.