Assalto a de Ligt, sul piatto due contropartite

Nuove voci sul possibile addio in estate di de Ligt. Il top club può mettere sul piatto due importanti contropartite

“Il club mi sta dando sempre più responsabilità. C’è più pressione sulle mie spalle, questo mi piace. Mi accorgo che posso assumere un ruolo importante, mi sto divertendo molto qui. Ho notato che imparo ogni settimana e questo mi piace molto”.

Matthijs de Ligt © LaPresse

“In pochi mesi tante cose possono cambiare. Ora mi sto concentrando completamente sul finale di questa stagione”. Negli scorsi mesi Matthijs de Ligt si era espresso così riguardo al proprio futuro e al possibile addio alla Juventus. Nel frattempo è arrivato anche l’addio del capitano, Giorgio Chiellini, che a partire dalla prossima stagione caricherà di maggiori responsabilità anche il difensore olandese. A meno di un’irrinunciabile offerta che costringerà la Juventus a privarsi del proprio gioiello. Nelle ultime ore si è infatti tornato a parlare del possibile assalto del Chelsea dopo il via libera del governo inglese al passaggio di proprietà. Ecco il possibile affare con i Blues.

Calciomercato Juve, il possibile assalto del Chelsea a de Ligt

Jorginho © LaPresse

La valutazione di de Ligt è di almeno 80 milioni di euro. In caso di assalto estivo del Chelsea, il club inglese potrebbe così tentare di mettere sul piatto contropartite tecniche gradite alla società bianconera. È ormai noto l’interesse per Jorginho, e la dirigenza sta monitorando anche la situazione di Christian Pulisic. Due possibili carte per arrivare a de Ligt, il cui futuro sembra però sempre più bianconero. Staremo a vedere.