Un top in trequarti per accontentare Maldini: ecco il colpo della nuova proprietà

Il Milan di Paolo Maldini è pronto a cambiare pelle nella prossima estate di calciomercato: attenzione al profilo di Martin Odegaard, fantasista dell’Arsenal

Sulle colonne de ‘La Gazzetta dello Sport’, Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan campione d’Italia, ha raccontato il trionfo nel campionato di Serie A in questa stagione, ma ha anche sollevato qualche perplessità in termini di gestione e investimenti in vista del futuro.

Milan, Maldini su Odegaard
Paolo Maldini ©LaPresse

Il Milan, secondo il dirigente e pilastro del club rossonero, dovrebbe guardare sempre di più al futuro e sempre di più ad un miglioramento costante che lo possa portare non solo ai vertici del nostro paese, ma anche a quelli del calcio europeo. In quest’ottica servono grandi colpi nelle prossime finestre di calciomercato e, di riflesso, grandi investimenti. Le priorità all’interno dell’organico del Milan sono diverse. Dal centrocampo fino al reparto difensivo passando, soprattutto, per la linea dei tre giocatori offensivi alle spalle della punta. Il Diavolo ha infatti un assoluto bisogno di un numero 10 che possa determinare e dare gli strappi decisivi nei momenti di difficoltà.

Sono stati molti i nomi fatti nelle ultime settimane, ma attenzione ad un nuovo profilo che ha brillato particolarmente nell’ultima stagione in Premier League. Stiamo parlando di Martin Odegaard, fantasista dell’Arsenal che ha fallito, per due punti, l’accesso alla prossima fase a gironi di Champions League.

Calciomercato Milan, obiettivo Odegaard: ecco come può arrivare

Originario di Drammen, in Norvegia, Odegaard è un classe 1998 ed ha vestito, in passato, la maglia del Real Madrid prima di trovare la definitiva consacrazione con la casacca dei Gunners. In questa stagione con l’Arsenal, il giovane trequartista norvegese è stato un perno del gioco di Mikel Arteta ed ha una valutazione in sede di calciomercato di almeno 40 milioni di euro. Un colpo decisamente esoso che potrebbe arrivare soltanto attraverso il cambio di proprietà e l’ingresso all’interno del Milan delle vedute e del patrimonio di Red Bird.