Maldini studia un altro super colpo dall’Inghilterra: ecco il campione d’Europa

Il Milan di Paolo Maldini potrebbe mettere nel mirino il profilo di Joe Gomez, difensore centrale del Liverpool di Jurgen Klopp: le ultimissime notizie di calciomercato

Il Milan di Stefano Pioli, dopo la vittoria clamorosa e bellissima dello scudetto, è già pronta a vivere una nuova era, quella targata Gerry Cardinale e Red Bird.

Milan, Maldini su Joe Gomez
Paolo Maldini © LaPresse

I rossoneri sono infatti passati nelle mani del broker e gestore del fondo d’investimenti americano che avrà le quote di maggioranza della società meneghina, coadiuvato dalla presenza, al 30%, del fondo Elliott, struttura che ha iniziato il grande lavoro che si è fatto negli ultimi anni il cui simbolo è senza dubbio Paolo Maldini. Il dirigente del Milan, dopo le parole che avevano fatto decisamente impaurire degli scorsi giorni, resterà ben saldo dietro la scrivania delle operazioni rossonere ed è già al lavoro in vista della prossima estate di calciomercato con l’obiettivo di consegnare a Stefano Pioli un organico che consenta la conferma in Serie A e un vero e proprio salto di qualità in Europa.

Fra gli obiettivi del Milan c’è la necessità di comprare un difensore centrale che possa sopperire alla partenza di Alessio Romagnoli e agisca da co-titolare in un organico di alto livello. Il nome nel mirino arriva dall’Inghilterra, più precisamente dal Liverpool di Jurgen Klopp. Stiamo parlando di Joe Gomez, difensore centrale britannico che ha già vinto una Champions League con la casacca dei Reds.

Calciomercato Milan, Joe Gomez nel mirino: ecco le modalità

Joe Gomez, difensore centrale del Liverpool, è un giocatore dotato di una grandissima fisicità, vista anche l’enorme stazza, ma non solo. L’inglese è un elemento molto veloce in grado di tenere a bada anche gli attaccanti più guizzanti e non solo i colossi nei contrasti aerei. La valutazione di Joe Gomez si aggira attorno ai 20-25 milioni di euro, una cifra non troppo alta che potrebbe restare invariata considerando anche la data di scadenza del contratto del britannico: giugno 2024.