Tutti vogliono Demiral, così la Juventus può arrivare al bomber

Mehdi Demiral è un nome che piace a tanti club, il suo profilo potrebbe aiutare la Juventus ad arrivare al bomber: tutte le cifre

L’Atalanta riflette ancora sul riscatto di Mehdi Demiral. Il centrale turco, se la società bergamasca decidesse di non acquistarlo a titolo definitivo, tornerebbe alla Juventus ma non per restare.

Demiral
Demiral © LaPresse

Il suo nome piace a tanti club anche se non si è ancora nessuno si è mosso in maniera concreta. Il motivo, ovviamente, è da ricercare nell’attesa per la definizione della sua situazione: qualora l’Atalanta dovesse decidere di non esercitare il diritto di riscatto, la società bianconera avrebbe un calciatore da poter utilizzare in qualche operazione di mercato.

Del resto di trattative in ballo ce ne sono diverse, compresa quella che riguarda Alvaro Morata. Altro nome in bilico quello dell’attaccante con la Juve che cerca uno sconto rispetto ai 35 milioni di euro previsti dal riscatto. A questa cifra non ci sarà alcuna permanenza a Torino per lo spagnolo ed allora i bianconeri cercano il nome che possa far decollare la trattativa. Facile a dirsi, meno a farsi anche perché da Simeone arrivano diversi no: Kean, Rabiot e Zakaria sono stati prospettati come possibili pedine di scambio ma dall’Atletico è arrivata una risposta negativa.

Calciomercato Juventus, Demiral per arrivare a Morata

Alvaro Morata
Alvaro Morata © LaPresse

Maggior apertura c’è invece proprio per Demiral. Il centrale turco è un calciatore che piace al ‘Cholo’ Simeone e potrebbe essere quindi la chiave giusta per far andare a dama la trattativa. Con un aspetto però – non secondario – da risolvere: la diversa valutazione dei calciatori.

La Juventus, infatti, valuta Demiral tra i 25 e i 30 milioni di euro, mentre per Morata i bianconeri non vogliono spingersi oltre i venti milioni. Ecco quindi che servirebbe uno sforzo economico da parte dell’Atletico per far quadrare i conti. La soluzione comunque è possibile: Demiral può (ri)portare Morata alla Juventus.