Juventus, niente sconti per de Ligt: “Servono 100 milioni”

La Juventus potrebbe perdere Matthijs de Ligt in questa sessione estiva di calciomercato. Niente sconti: “Servono 100 milioni”

Il calciomercato della Juventus in entrata potrebbe anche dipendere da Matthijs de Ligt da ora in avanti. Infatti il difensore olandese ha manifestato qualche malumore negli ultimi tempi e i bianconeri avrebbero deciso che per la giusta cifra potrebbe essere sacrificato. Al momento la valutazione sarebbe di 100 milioni, ma fino ad ora il Bayern Monaco, squadra in pole per il difensore, sarebbe arrivato solo fino a 60 milioni.

Matthijs de Ligt, difensore della Juventus ©LaPresse

A fare una riflessione sul prezzo del difensore ex Ajax, paragonandolo ad altri difensori attualmente al centro del calciomercato in questo momento, è il giornalista Graziano Carugo Campi, che invita la Juventus a non fare sconti.

Calciomercato Juventus, Campi chiaro sul futuro di de Ligt: niente sconti

Juventus de Ligt Bayern Monaco
De Ligt © LaPresse

La Juventus e Matthijs de Ligt potrebbero dirsi addio in questa finestra di calciomercato estiva. I bianconeri continuano a cercare il suo erede, ma le valutazioni degli altri difensori continuano comunque a essere alte. Il giornalista Graziano Carugo Campi ha analizzato la situazione difensori sul suo profilo Twitter affermando: “Un conto era dover tirar fuori 40 milioni per Bremer o Koulibaly. Un altro trattare a 60 Torres o Badiashile. Oggi fare sconti per De Ligt diventa un serio problema per la Juventus. Servono 100 milioni”. Dunque niente sconti per chi vuole de Ligt in questa sessione di calciomercato.