Kean al Real Madrid, così la Juventus accontenta Allegri

Nonostante la doppietta contro il Barcellona, Moise Kean potrebbe finire in un clamoroso scambio di mercato col Real Madrid

Nelle ultime settimane di mercato, i possibili affari tra Juventus e Real Madrid – due club storicamente amici anche a livello istituzionale, come dimostra la sinergia tra Agnelli e Florentino Perez sul discorso Superleague – si sono declinati in vari modi. I bianconeri, dopo aver battagliato col club merengue per Rudiger e Tchouameni – poi finiti entrambi alla corte di Ancelotti – potrebbero ora spuntarla con un affare che rappresenta una tentazione per l’ex allenatore del Milan.

Kean Mendy
Moise Kean © LaPresse

Ceduto Jovic alla Fiorentina, e messi sostanzialmente alla porta sia Borja Mayoral che Mariano Diaz, i Campioni d’Europa sono sempre a caccia di un attaccante che possa far rifiatare, per lo meno ogni tanto, lo straordinario Benzema. E qui entra in gioco la Juve. Che è disposta a mettere sul piatto Moise Kean pur di arrivare ad un giocatore del Real Madrid che sarebbe funzionale – se non necessario – al progetto tecnico bianconero.

Juventus, Kean come mezzo per arrivare a Mendy

Ferland Mendy in azione
Ferland Mendy © LaPresse

L’ultima prestazione di Alex Sandro in maglia bianconera è stata emblematica sulle difficoltà del giocatore brasiliano, ormai da tempo sotto al livello standard a cui aveva abitutato tecnico e tifosi. Nella difficile ricerca del terzino sinistro – da Renan Lodi a Tagliafico passando per Kurzawa, sono tanti i profii gravitati in orbita Juve – lo staff tecnico juventino avrebbe deciso di puntare con decisione su Ferland Mendy. L’ottimo laterale francese, titolarissimo nella scorsa stagione, è diventato l’obiettivo numero uno di Allegri.

In casa Juve conoscono bene l’esigenza del club iberico di avere una punta di scorta in grado di alternarsi con Benzema. Puntando sul fatto che l’ex PSG sia stato già alla corte di Ancelotti nella comune esperienza all’Everton, Cherubini e Arrivabene provano il colpaccio. Certamente la dirigenza del Real chiederebbe un conguaglio a suo favore prima di cedere il suo giocatore all Juve, ma la pista è percorribile.

Alessio Cherubini