Tegola Klopp, il tecnico corre ai ripari: Juve beffata

L’inaspettato e grave infortunio del centrocampista costringe il tecnico tedesco ad intervenire sul mercato: la Juve rischia la beffa

Il suo è un grave infortunio al tendine del ginocchio, e ci vorrà un po’ di tempo prima di rivederlo in campo. Noi tutti odiamo la parola tendine e odiamo questo tipo di infortuni, ma sono cose che a volte succedono“. Con questo comunicato ufficiale il Liverpool ha dato evidenza del grave infortunio occorso ad Alex Oxlade-Chamberlain durante un match pre-season disputato qualche giorno fa. La tegola costringe ora i Reds, tra l’altro impegnati già domenica nel primo match ufficiale della stagione contro il City in Community Shiled, ad intervenire sul mercato.

Jurgen Klopp sorridente
Jurgen Klopp © LaPresse

Tra gli obiettivi del club britannico, oltre ad alcune suggestioni che sembrano del tutto impraticabili (come Hakan Calhanoglu o Ismael Bennacer) sarebbe in grande ascesa un nome finito da tempo sul taccuino della dirigenza della Juve. Per la verità il profilo in oggetto era stato già seguito dalla società inglese qualche mese fa, ma poi non se ne fece più nulla. Proprio quando i bianconeri pensavano di avere campo libero – col compito, tutt’altro che facile, di trovare un accordo col PSG – ecco piombare le sonanti sterline inglesi.

Paredes, piomba il Liverpool: Juve beffata

Leandro Paredes esultanza
Leandro Paredes © LaPresse

Nonostante l’infortunato ex Arsenal non fosse propriamente un titolarissimo nello scacchiere tattico di Klopp, l’assenza potrebbe risultare pesante. Soprattutto in relazione al fitto calendario che, causa Mondiali in Qatar, attende tutte le squadre. Ecco che allora i Reds sono in procinto di portare l’assalto per Leandro Paredes, l’oggetto del desiderio del tecnico Max Allegri. La potenza economica del club di Anfield fa sì che la Juve abbia veramente un duro rivale da fronteggiare nella corsa al giocatore argentino.

Sfumata la pista, mai troppo calda, dell’inserimento di Adrien Rabiot nella trattativa col club parigino per l’albiceleste – sarebbe stato un ritorno a casa, tra l’altro, quello del ‘Duca’ – la Juve se la deve sbrigare col solo cash. Un terreno sul quale il Liverpool, come dimostra il costosissimo colpo Darwin Núñez, ha pochi rivali…